lunedì, luglio 31, 2006
LA STRANA COPPIA

Se qualcuno ha notizie di questa adorabile coppietta, nonchè, della figlia, mai apparsa ad essere vivente, è pregato di contattarmi.
Non che sia una loro fan, nè della prima, nè dell'ultima ora, soltanto mi incuriosisce l'arcano del loro matrimonio e della loro unica e presunta erede.
Nessuno l'ha vista, pare che diversi amici della coppia, tra i quali John Travolta e signora, siano stati invitati a non fare visita ai due, con una sfilza di scuse lunga da qui ad Adelaide.
Ci sono molte chiacchiere in proposito: che Katie Holmes non sia mai stata incinta, che la bambina sia nata con delle problematiche, che sia morta e stiano aspettando una neonata in adozione da spacciare per Suri,che la cifra offerta dai giornali per l'esclusiva, non soddisfava le richieste di Tom Cruise.
Voci che si rincorrono, per non dire nulla di definitivo.
Il mistero si infittisce, forse la setta della quale fa parte Cruise, Scientology, ha dettato delle regole che la coppia sta rispettando alla lettera?
Io ho una unica e semplice teoria: TOM CRUISE NON E' NORMALE, e a questo punto della sua vita, ha perso completamente la brocca. Povera Suri, sempre che esista, e povera Katie, se anche fosse solo per migliorare la sua pseudo carriera, un film in più all'anno, non vale certo la vita insieme ad un esaltato come lui.
Neanche, con la promessa di un Oscar.

 
posted by Sara Sidle at lunedì, luglio 31, 2006 | Permalink | 9 comments
mercoledì, luglio 26, 2006
Finzione E Realtà
A volte credo che in Italia siamo tutti degli idioti.
Abbiamo fatto del calcio il nostro sport nazionale (e questo può andare), ma purtroppo abbiamo ghettizzato tanti altri sport, come discipline di serieB.
Su tutti i giornali, alla tv e dalle bocche di mammine preoccupate, sentiamo continui anatemi su uno sport che amo molto,ma che da qualche anno è diventato il sinonimo di violenza per antonomasia:il Wrestling.
Se però ci fermiamo un attimo a pensare, questo appellattivo è decisamente fuori luogo.
Nessuno si sofferma a dire che ormai il calcio non ha più nulla di aggregante,la paura di portare un bambino a vedere una partita è sempre più forte, negli stadi ci troviamo davanti scene abominevoli, scooter che volano giù dalle gradinate,improperi, risse,invasioni di campo,addirittura gente che muore.
Però, il calcio non è mai accompagnato da campagne pubblicitarie del genere DON'T TRY THIS AT HOME (se non sbaglio..),il wrestling, si.
Nessuno dice che ormai il campionato è stabilito a tavolino,i giocatori sono pompati e le scommesse la fanno da padrone.
Che dire invece del cattivissimo Wrestling, chiamato anni fa, semplicemente catch.
Una bella esibizione di atletica e spettacolo, sì, perchè di quello si tratta:un gran bello spettacolo, fatto da veri atleti. Pieno di effetti e storie improbabili. Tutto condito da omaccioni che, con facce fintamente cattive, inventano storie di amicizia, odio, e perchè no, amore.
Ma non dimentichiamoci che è fatto da ATLETI,che con la loro massa muscolare mostrano agilità, forza e tanta simpatia.
Mai risse nel pubblico, gente che vola dalle gradinate, ma tanti bambini che gridano felici alla loro star preferita.
Detto ciò,a volte, quando si parla di certi sport, sarebbe meglio guardare in fondo alla cosa e non riempirsi la bocca con appellativi, quali , sport cattivo, violento etc..
Svegliamoci e pensiamo con la nostra testa, ormai, anche se lo dico a malincuore, il calcio non è più quello che era anni fa,e malgrado se ne parli di continuo forse è bene parlarne per quel che è:uno gran bello spettacolo di violenza e atletica, ma pur sempre uno spettacolo, proprio come il caro e vecchio catch!
 
posted by Sara Sidle at mercoledì, luglio 26, 2006 | Permalink | 1 comments
martedì, luglio 25, 2006
L'Italia Dei Pallonari

Il mondo sta andando alla rovescia. Guerre, bambini che si volatilizzano nel nulla, disoccupazione e miseria, malattie non ancora debellate, pedofilia e violenze varie, ma la televisione italiana cosa ci propina?
Speciali in diretta sulle sentenze di CALCIOPOLI.
Nulla, vale un talk show con Maurizio Mosca e la Banda Del Gobbo, a ripetere quello che in due mesi è stato detto fino allo sfinimento.
Non sarebbe stato meglio, al di là dei problemi sopracitati, lasciare che ne parlassero SOLO i telegiornali, senza ammorbarci con i soliti discorsi che sentiamo, volente o nolente, per tutto l'inverno?
L'Italia è uno strano paese, non mi meraviglieri, se tra qualche anno ci troviamo Moggi presidente del Consiglio, e Galliani presidente della Repubblica.
Dopotutto, qualcosa di simile è già successo, e, si sa, al peggio non c'è mai fine!
 
posted by Sara Sidle at martedì, luglio 25, 2006 | Permalink | 1 comments
lunedì, luglio 24, 2006
MADONNA E WILMA
Ho sempre avuto pochi dubbi in merito, Madonna, qualche ritocchino, se lo è regalato.
Ma, la cosa che non capisco di questa benedetta donna, è il perchè continui ad interpretare il ruolo della trasgressiva, quando ormai è una signorotta borghese, madre di famiglia, e, pare. moglie insoddisfatta.
La vedrei bene con Wilma De Angelis, a fare le televendite della poltrona, modello VIVERE, (per capirsi, quella con lo schienale regolabile e la supernominata PEDIERA), al posto della Gabriella Golia.
Ecco, quella sarebbe la vera innovazione, forse il vero volto di Madonna, a noi tutti sconosciuto.
E poi, tutti in cucina a fare le lasagne! con la Wilma che spiana la pasta con Madonna che prepara il ragù e ogni tanto ci fa la mossettina di VOGUE, come ai vecchi tempi.
Questa, è TRASGRESSIONE, Maddy e Wilma, come Paris Hilton e Nicole Richie, Drew Barrymore e Cameron Diaz, Stanlio e Ollio e Franco e Ciccio.
Ecco, io la definirei, LA SVOLTA DEFINITIVA!
 
posted by Sara Sidle at lunedì, luglio 24, 2006 | Permalink | 2 comments
domenica, luglio 23, 2006
Ma il caldo, piace davvero a tutti?

Ma il caldo, piace davvero a tutti?Oppure è solo un modo di dire per non passare da vecchi signori con la pressione alta o anziane donne con le gambe gonfie?
Nessuno dice mai di amare la primavera, che poi sarebbe la stagione migliore per vivere appieno le belle giornate..no,tutti amano l'estate perchè devono andare al mare.Non fa nulla se lavorano tutta la settimana in fabbriche cocenti, o sotto il sole a picco,c'è sempre quell'unico giorno alla settimana dove, dopo ore di file e stress al massimo, si arriva sull'arenile.
E lì si vede quanto è bella l'estate.Una spiaggia strapiena, un'acqua colma di meduse, la pelle che brucia..ma che importa!
W L'Estate!!
 
posted by Sara Sidle at domenica, luglio 23, 2006 | Permalink | 2 comments
Le Faccine di Tiziano

E' il mio primo post e non mi presento.
Non tanto per chissà quale motivo, quanto perchè muoio dalla voglia di farvi partecipe della mia insofferenza verso quest'uomo.
Niente di personale, per carità, il tutto si riduce al talento interpretativo di Tiziano Ferro.
Detesto le faccine che fa quando canta nei video, quella bocchina atteggiata e le narici che si dilatano come se stesse interpretando un dramma di Shakespare.
Se vi capita, dategli un occhiata.Se fossi una blogger navigata vi linkerei il video, ma purtroppo la mia esperienza si limita ad inserire le immagini, non è che vi potete aspettare di più..
 
posted by Sara Sidle at domenica, luglio 23, 2006 | Permalink | 1 comments