lunedì, febbraio 12, 2007
Lettera ad un fidanzato mai nato
Siamo vicini a San Valentino, ed io, Sara Sidle, lo passerò da sola.
Da qui l'idea.
La signora Oriana Fallaci scrisse "Lettera ad un bambino mai nato". io da profana e scellerata voglio scrivere"Lettera al fidanzato mai arrivato".
Caro Lui,
come si conviene nelle migliori letterine per Babbo Natale, mi piacerebbe iniziare con le cose che vorrei da te.
Ossia, inutile dire che per i miei canoni di bellezza ti vorrei alto, col naso alla Totti, facciamo simil Totti in generale. Però simpatico, mi raccomando! Per il fisico non ho pretese..
Sai che non sono una difficile da accontentare.
Per i miei gusti spazio molto, ma è essenziale che tu mi sopporti col sorriso.
Si, caro Lui, sono un po' pallosa, lunatica, cambio umore come si cambiano gli slip, ma più che altro non amo i cambiamenti. Ricordalo, quando ti chiederò di non cambiare mai taglio di capelli, oppure di andare sempre allo stesso ristorante o ancora di fare sempre lo stesso viaggio nel periodo di ferie..
Vorrei vedere il tuo sguardo sempre innamorato e affascinato anche quando mi vedrai indossare il mio pigiamone con la vita ascellare abbinato ai calzini di lana, quando tornerò dalla passeggiata con la Zoe, in una giornata di pioggia, completamente cosparsa di fango, ed ancora, quando non avrò voglia di andare dal parrucchiere ed i miei capelli saranno di due colori.
Vorrei che tu fossi un casalingo, magari che sapessi anche cucinare, vista la breve lista dei piatti che so preparare. Se tu fossi cuoco, andremmo ancora più d'accordo, tu cucini ed io assaggio!
D'obbligo, caro Lui, che tu abbia le maniglie dell'amore, le adoro. Non ti voglio obeso, ma con quel filo, e dico filo, di carne che da all'uomo un aspetto rassicurante (vedi Anthony La Paglia nel telefilm "Senza Traccia"). Non amo il fisico scolpito. Quando ci vedremo nudi, tu così tonico e perfetto, mentre io una Bridget Jones all'italiana, non lo sopporterei. Perchè, chi ama la perfezione non ama me.
Dovrai sapere, anche, che odio le festività del Carnevale, di Pasqua, Ferragosto la festa della donna, S. Valentino. Adoro solo il Natale, anzi, la vigilia che amerei passare con te e con i miei familiari. Mai dai tuoi! Questo è un'altra cosina da discutere, la tua famiglia.
Non dispiacerti, ipotetico Lui, ma amerei che la tua famiglia stesse in disparte. O almeno, la facessimo partecipare alla nostra vita molto poco.
Sono stronza?
Può darsi, ma almeno in questa missiva strampalata, permettimi di esagerare!
Che dire ancora..ahhh, se mai dovessi restare incinta, faremmo come Woody Allen, io terrò il pupo, ma starò ancora in casa mia, tu prenderai una casa di fronte e abiterai lì per starci vicino ed aiutarmi a crescere nostro figlio. Sai, quando si va verso i 36 le abitudini sono ben radicate, e mettere tutto in gioco per una convivenza diventa difficile, spero mi capirai..
Mi sta venendo un atroce dubbio..
Ma forse, sarà proprio per colpa di questa lettera che il mio misterioso Lui non si farà mai più trovare?
 
posted by Sara Sidle at lunedì, febbraio 12, 2007 | Permalink |


27 Comments:


At 13 febbraio, 2007, Anonymous viola

posso sottoscriverla??? :D

 

At 13 febbraio, 2007, Blogger Avanguard

Molto molto carina l'idea :-) Poi io ho adorato quel libro. La lettera la potresti conservare per il futuro lui! In generale il discorso è quello di sempre, non è semplice trovare la persona che corrisponda al proprio ideale per quanto non pretenzioso sia. La cosa buona è che quando avviene l'incontro sa spiazzarti non solo perchè sarà facilmente il contrario di ciò che ci si aspetta ma perchè avverrà sempre nel momento meno adatto o comunque inaspettato! Per quanto mi riguarda San Valentino lo disprezzo cordialmente quindi va benissimo così :-)

 

At 13 febbraio, 2007, Blogger Captain's Charisma

Lasciatelo dire, ma mi sa tanto che non ti sei fatta una gran pubblicità...sei un po' difficilotta a gusti ;-)

 

At 13 febbraio, 2007, Anonymous carmen

Non capisco come mai però sei lunatica e cambi umore mentre invece il posto delle vacanze rifiuti di cambiarlo: questa mi pare una contraddizione in termini. Secondo me più che ipotizzare un "tipo" dovresti cercare l'amore: tutto il resto verrà dopo e tutto si sopporta per amore, anche i capelli bicolore o tricolore (all'italiana) e quel che vuoi tu..

 

At 13 febbraio, 2007, Anonymous Anonimo

Ma guarda se fossi un uomo ti corteggerei io! ehehe Un bacione Betta

 

At 13 febbraio, 2007, Anonymous polveridiluna

ma no, ti accontenti di poco! Mi sa che ti conviene comprare un pupazzo!

 

At 13 febbraio, 2007, Blogger Sara Sidle

Viola, lascio il posto per la tua firma.
Avanguard, concordo con te sull'odiare il S. Valentino, sia in coppia che sola..Per l'incontro del secolo, sono la prima a pensare che tutte le aspettative che uno ripone nel partner sono solo discorsi che si fanno. Non puoi dare concretezza all'imprevedibile.Ed incontrare una persona giusta è veramente una cosa TANTO imprevedibile..
Captain's, dici che mi sono fatta cattiva pubblicità??Nooooo..Comunque, a parte le battute, almeno chi mi vuole, conosce già i lati peggiori di me, e tutto quello che scoprirà saranno solo doti positive.Difficilotta?Mah, piacendomi un Anthony La Paglia, non credo di essere tanto difficile..
Carmen, ebbene si, sono una contraddizione vivente.Ma per lo meno con me non ci si annoia.Per l'amore,sono d'accordo con te, la mia lettera era volutamente eccessiva, alla fine l'amore è un altra cosa.
Betta, grazie, mi ci volevi proprio te!
Polveri, il pupazzo no!A me gli uomini mi garbano di ciccia! (so che capirai la mia terminologia toscana).

 

At 13 febbraio, 2007, Anonymous Robin

Beh, magari è un po' presto, ma potresti sempre chiedere a Babbo Natale. Se funziona per i giocattoli...
See ya!

 

At 13 febbraio, 2007, Blogger PAPARAZZA

Tranquilla....dai tempo al tempo...che arriverà sicuramente...
buona giornata

 

At 13 febbraio, 2007, Blogger Rosario

Direi che le tue sono pretese legittime a parte...Beh, si a parte: il naso alla "Totti". Ma com'è il naso alla Totti?
Scherzi a parte credo che l'incontro che aspetti arriverà quando meno te lo aspetti...

 

At 13 febbraio, 2007, Anonymous Federico

Trovo carina l'idea di questa 'letterina dei desideri' molto libera e rilassata, lo dico al di là di ogni retorica. Sì, d'accordo, si sa che è sbagliato scrivere ciò che si vorrebbe perché non lo si otterrà mai, è sbagliato cercare qualcosa o qualcuno che deve venire per caso, è sbagliato da donna mostrare ciò che vorresti perché un uomo sa recitare e diventerebbe (solo per avere te) ciò che non è...
ma sai icché? Al diavolo tutti questi preconcetti! Hai fatto proprio bene a scrivere questo post! Ognuno deve dire quello che pensa con il cuore, e deve lasciarsi andare, perché vivere è stare rilassati e prendere quello che viene 'alla meglio', senza pensare troppo...oggi si pensa maledettamente troppo! Ma impariamo un pò dai nostri nonni che si alzavano la mattina e secondo il tempo che faceva decidevano se andare alla vigna oppure no!
San Valentino? No, grazie. Anche perché oggi non è più una ricorrenza, è solo un'invenzione commerciale, come tutte le festività. Ma non sentirti sola, sono i media (che hanno interesse) a farti sentire sola, gli amici non ti faranno mai sentire tale.
Federico

 

At 13 febbraio, 2007, Anonymous francy

Ahahaha!!! E' bellissima!!!
Arriverà il tuo lui, arriverà!!
Tu hai una dote straordinaria Sara: l' ironia!!

 

At 13 febbraio, 2007, Anonymous Roberta

Bella la letterina al tuo Lui.
Ricordo i miei S Valentino, con o senza i vari Lui, ma sempre con le mie fedelissime palle della Lindt (quelle di cioccolato)vicino al mio letto. Con i Lui ci litigavo sempre in quel giorno li', anche perche' puntualmente arrivavano le pagelle ed erano dolori!
Sinceramente di S Valentino non mi importa granche', ma ieir ho visto sul letto una confezione di crema idratante della Olay. e ho pensato; UHHHH che bello, il mio amorino mi ha fatto un pensierino per S. Valentino. L'ho ringraziato e lui mi ha detto che in realta' la crema idratante era per lui!Vabbe'...non mi importa di S Valentino, ma fa sempre piacere ricevere regali!!

 

At 13 febbraio, 2007, Anonymous marinaio.ispido

Pigro, con la pancetta, amante della cucina (e del cucinare), orso, bastian contrario: beh, mi spiavi dal buco della serratura?!?
Onestamente, non credo. Ad occhio e croce in Italia di tipi del genere ce ne saranno a camionate!
Anche se a detestare il Carnevale, Pasqua e S.Valentino (ma cos'è?!?) e ad amare il Natale alla follia non sono poi così tanti.
Io, comunque, mi escludo dal novero: non sarei in grado di mantenere due case.
(Eppoi, sapessi la mia, di letterina: quella si che è pelosa!)

 

At 13 febbraio, 2007, Blogger Sara Sidle

Robin, mi sa che mi butto sui giochi, mi diverto di più..
Paparazza, non temere, Sono sempre fiduciosa,ma non ne faccio un dramma. Solo che se vado avanti cos' il moroso lo trovo all'ospizio!!!!:)
Rosario, il naso alla Totti e...il naso alla Totti. Difficile spiegarlo..
Federico, grazie di passare a trovarmi. Leggo molto volentieri i tuoi commenti e ti ringrazio delle belle parole. Posso farti una domanda? Ma sei toscano?
Francy, grazie. Ma a volte vorrei trovare anche il patner simpatico. Quelli passati erano tutti dei musoni..
Roberta, il mio S. Valentino passa regolarmente inosservato. Se non fosse per i tg che passano le solite immagini dei ragazzi che si baciano ecc.Per quel che ti riguarda, sono certa che arriverà qualcosa anche per te. La crema era un abbocco..arriverà sicuramente un regalino, me lo sento.

 

At 13 febbraio, 2007, Blogger Antonio

Ma che bella idea!Certo un po di pretese ci sono, ma in fondo sei accontentabile :-)!Io non ho mai amato certe ricorrenze, ho sempre preferito fare i regali quando mi va e non essere legato alle giornate 'consumistiche'.. diciamo pure che le cose scontate non mi sono mai andate!Naturalmente, avessi la ragazza, domani (come è già capitato in passato) le farei il regalo..ma semplicemente perchè so che ci rimarrebbe male a non riceverlo!Per me vale molto di più una sorpresa che una cosa scontata!!Ciao,baci,Anto!

 

At 13 febbraio, 2007, Anonymous netstar

Ce l'hai fatta a gestire la fila davanti casa? ;)

 

At 13 febbraio, 2007, Anonymous Federico

xSara: Sì sono toscano... l'hai capito perchè in un commento ho scritto "icchè"?

 

At 14 febbraio, 2007, Anonymous SIGNO

Cara Sara,
un'idea molto simpatica ed originale, la tua!
Come del resto tante di quelle che pubblichi sui tuoi bellissimi post.
Che dire...per un motivo o per un altro, per sfortuna o per forze di causa maggiore, devo confessare che io di 14 Febbraio ne ho passati di più da solo che con un'altra persona.
In ogni caso, è difficile trovare la tua vera anima gemella, anche se non così impossibile.
Quindi la fretta e la conseguente superficialità che ne potrebbe derivare nel cercare un rapporto con un'altra persona, tanto per non essere soli, non è secondo me la giusta soluzione; meglio essere attenti, pazienti e lasciarsi andare con la persona giusta, quella che ti "infiamma" veramente il cuore e che, reciprocamente, tu hai la capacità di "infiammare" il suo!
Buonissima giornata, bacioni
SIGNO

 

At 14 febbraio, 2007, Blogger gds75

tanto per cominicare, complimenti per l'autorionia della quale questa missiva è pregna.
poi fammi pensare come la farei io...

Cara lei, ti vorrei tanto per cominciare.... MINORENNE!!!
:-)))))

 

At 14 febbraio, 2007, Blogger Gala

Non male la tua idea...posso aggregarmi anch'io insieme a Viola???

 

At 14 febbraio, 2007, Anonymous zdora

...e sara e federico si spooosaaanooooo...
a parte tutto,cara saretta, non è per nulla pretenziosa come letterina, tutti hanno dei canoni...

 

At 14 febbraio, 2007, Anonymous kira83

no, non è colpa di questa lettera! Anzi, sono convinta che così i candidati sapranno meglio come comportarsi con te! XD
Concordo sulle maniglie dell'amore!!^_^

 

At 16 febbraio, 2007, Blogger Marco

mmm... i miei, quando mi pongono la fatidica domanda ("hai la ragazza?"), è bene che siano prima passati in un castello a rubare un'armatura; ho detto loro che, quando mi sposerò, sarà a Trondheim (avevano appena fatto i mondiali di sci nordico lì, era la località più lontana - e che nessuno conosce, a meno che sia stato in Norvegia o sia appassionato di sci, e per loro non valeva nessuna delle 2, ghgh - che mi veniva in mente), in modo da non averli tra i piedi almeno quel giorno... e, per la cronaca, la cattedrale di Trondheim non è niente male! va bene così? XD

PS: ho commentato l'altro post prima di questo, non sapevo che ti piacesse il protagonista di Senza traccia ;-)

 

At 17 febbraio, 2007, Anonymous alicesu

idea simpatica, però... che brutto vivere separati...
e poi se un po' poco democratica! Perchè i tuoi familiari si e i suoi no???

 

At 14 maggio, 2007, Anonymous Francesca

Ciao...lo so nn ci conosciamo...a dire la verità sn entrata in qst blog x sbaglio...cercavo il testo di nn amarmi...e sn finita a leggere qst lettera...e mi ha fatto un po' sorridere...sembri simpatica...ciaociao

 

At 27 settembre, 2007, Blogger ayrinae

è proprio carina la tua lettera, complimenti per l'ironia! chi lo sa, magari un giorno troverai il tuo Anthony La Paglia o forse no, penso che cmnq l'importante sia stare bene con se stessi. ciao ciao