martedì, ottobre 16, 2007
Uno due tre, caco io e puzzi te!
Oggi voglio fare due chiacchiere su una stanza della casa, troppe volte ghettizzata.
Il gabinetto.
Ma non voglio fermarmi qui, voglio osare e volare dove volano le aquile, voglio parlare di cacca e di scurregge.
Ebbene si, non abbiamo più tabù riguardo al sesso, ma se parliamo di feci ed aria ridacchiamo o addirittura ci vergognamo.
Come mai?
Per quel che mi riguarda, adoro le stanze da bagno. Quando ero bambina, mia mamma conosceva tutti i bagni, dei cinema, dei bar, dei parchi giochi, dello zoo. Colpa mia. Da piccola se mi emozionavo o agitavo dovevo sempre far pipì. Mi ricordo che in un lasso di 35 Km mi sono fermata in 4 bar!
Ma non è solo per quello che amo le stanze da bagno. Al piano terreno di casa mia ho un piccolo bagnetto tutto rosso, sempre nella mia infanzia mi piaceva nascondermi lì e addirittura ne volli fare anche un tema a scuola con titolo "Qual'è la stanza che ami di più".
Voglio proseguire dicendo due parole sulla cacca.
Sono una dipendente da Agiolax, un lassativo alle erbe, questo per dirvi che il mio rapporto con la sostanza incriminata non è dei migliori, ma esiste una cosa che mi rilassa tantissimo: il cruciverba.
Con quello, il mondo mi sembra più roseo e mi rilasso più di mille candele e oli profumati. Naturalmente l'enigmistica con le soluzioni! Guai se non ci sono, altrimenti che relax è?
Ebbene, credo che tutti voi abbiate il vostro segreto nell'intimo del bagno, le vostre abitudini. Avete il coraggio di raccontarle?
Di raccontare fatti scomodi come una scurreggia scappata in un momento sbagliato?
Diciamocela proprio tutta, questo è davvero un post di merda..e scusate il francesismo!
 
posted by Sara Sidle at martedì, ottobre 16, 2007 | Permalink |


26 Comments:


At 16 ottobre, 2007, Anonymous signor ponza

E i Topolino dove li mettiamo?

 

At 17 ottobre, 2007, Blogger piccolè

Potevo mancare in questo post? Mai!! Intanto ti ringrazio di avermi consigliato l'agiolax,...sembra che funzioni!
Il mio rapporto con il bagno,..rapido e incostante: trovo la gazzetta dello sport da leggere, ma non mi stimola,...leggo l'etichette dei vari flaconi,...niente, due minuti e sento mia madre: ti vogliono al telefono! Cacchio, ancora ho le braghe alzate!! Che vita di merda!!! Troppo forte Sara!

 

At 17 ottobre, 2007, Blogger Sara Sidle

Signor Ponza, sai quant'è che non leggo Topolino..
Piccolè, lo so che avresti aderito con passione!!Per il bagno, provala, l'enigmistica. Le parole crociate ti rilasseranno, e quando vai in bagno, fai dire che sei uscita un attimo!Cacchio, almeno lì vorremo stare in pace, o no?

 

At 17 ottobre, 2007, Anonymous pensierorosa

anche a me sono sempre piaciute le stanze da bagno (da piccola passavo ore nel bagno con mia sorella giocando a "mamme" e fingendo che quella fosse casa mia)

Per quanto riguarda il rapporto con il Wc dico solo che io ricorro in caso di necessità alle supposte di glicerolo... (mi sembrano meno invasive e danno risultato immediato)
Mi è capitato, soprattutto in vacanza, di stare anche una settimana senza andare in bagno per cui, ormai, non viaggio più senza la confezione di suppostine...

 

At 17 ottobre, 2007, Blogger gds75

io che timbro regolarmente in cartellino almeno un paio di volte al giorno, non ho particolari segreti, ma avendo avuto in famiglia persone abbonate all'agiolax ti capisco (a proposito ha sempre quel sapore di liquirizia?)
Sul criciverba siamo in piena armonia, da me è praticametne una tradizione familiare, pensa che mia madre è l'unico essere umano che conosco che finisce tutta la settimana enigmistica, ma proprio tutti i giochi.... :-)

 

At 17 ottobre, 2007, Anonymous Monicanta

ah beh... parli con una che proprio non si vergogna di niente. Sul mio blog ho raccolto tutti i post sull'argomento nella categoria :quì tira una brutta aria..cacca e scoregge sono un argomento abbastanza frequente sul mio blog; hihihi quindi vedi tu. Una cosa che mi diverte troppo e scoreggiare sotto le coperte quando mi sento troppo pigra per alzarmi e andare a darmi "arie" altrove.. poi alzo le coperte di colpo e l'Animale (per chi non lo sapesse il mio fidanzato) che dorme di fianco a me si alza imprecando e apre la finesta.. hihihi mentre io rido come una pazza e gli dico "ma l'ho fatta piccolissima" hihihihihi

 

At 17 ottobre, 2007, Blogger Suysan

io non ho problemi di bagno ......entro, faccio e in pochi secondi sono fuori senza letture o parole crociate...........a differenza di mio figlio che a volte si porta addirittura il portatile....

 

At 17 ottobre, 2007, Anonymous Roberta

Oprah, che e' il mio mito, ogni lunedi' ospita un medico (il Dr. Oz, come il mago), e si finisce sempre a parlare di cacca, di aria, di odori, forme e colori...quindi per me questo argomento non e' piu' tabu'. E' stranamente questa notte ho sognato di parlare proprio di cacca a un gruppo di persone che non conoscevo e che venivo rimproverata.
Ora passo alle storie del mio rapporto con bagno e funzioni intestinali:
Premetto: se non faccio la cacca al mattino, poi tutto il giorno non mi si puo' parlare. E se non faccio la cacca "bella", quella che il Dr. Oz dice che ha la forma di una "S", mi deprimo pure un po'.
Nella mia vita passata al gabinetto, ci ho nell'ordine:
fatto i compiti, giocato a carte (Il mitico solitario di napoleone), letto giornali, in mancanza di giornali, libri, fatto chicchierate con quelle amiche al telefono e non (nel senso che mi facevano compagnia), bevuto i tazzoni di caffe' all'americana...
Quando sono andata in inghilterra, sono rimasta per un mese in una casa di una famiglia. li' quando si fa la cacca e' una questione di un minuto, giusto per fare la cacca. Allora ero li', mi vergognavo un po' di portare i giornali in bagno. Un giorno ero sola in casa, ho preso il mio melody maker nuovo di zecca e mi sono goduta la mia "seduta" di meditazione...che bello!!!

 

At 17 ottobre, 2007, Anonymous Roberta

PS=scusami per l'accento sulla E di e stranamente...mi e' scappato...

 

At 17 ottobre, 2007, Anonymous alicesu

Il bagno per me è una salvezza. Credo di soffrire di aerofagia (insomma, evviva le scoregge) ma fuori dal bagno non oso e sto malissimo spesso...
Però non leggo, lì dentro. Proprio no... Ci sto il tempo indispensabile.

 

At 17 ottobre, 2007, Anonymous Robin

Cazzo Sara, quasi si sente l'odore, in sto post! :°D
Comunque ne avrei davvero troppe da raccontare.
In bagno anche io leggo. Ho il vizio di leggere la composizione chimica dei prodotti che trovo negli armadietti.
A ciascuno le sue perversioni.
See ya!

 

At 17 ottobre, 2007, Blogger Sara Sidle

Pensierorosa, anche te non sei messa bene con le suppostine!Una settimana senza andare? Un incubo che conosco alla perfezione..
Gds, l'Agiolax sa sempre di liquirizia, non è cambiato.Buon per te che timbri spesso il cartellino..che fortuna..
Tua mamma, però è come me, anche se adoro iniziare quelle nuove. Il cruciverba sulla copertina,è il massimo!
Monicanta, il tuo fidanzato va fatto santo!!Sottostare ai tuoi "soffioni" è segno di grande amore e coraggio!!^______^ Che poi quelle soffiate sono le peggiori!
Suysan, hai una gran fortuna! Anche se il relax nel bagno è uno dei momenti che mi godo di più. Tuo figlio, invece, vedo che è del nostro gruppo eh???^______*
Roberta, la cacca a S proprio non la sapevo!Di certo che se anch'io fossi nervosa quando non faccio la cacca al mattino, sarei continuamente isterica!!Nel bagno non faccio, o non ho fatto tutte le cose che fai te, un tempo facevo entrare anche le amiche, ora mi vergognerei..Ora devo essere sola, con finestre e porte sprangate anche in pieno agosto (ho sempre il terrore che qualcuno senta rumori molesti..), faccio delle sudate..Ma solo così riesco a "trovare la pace"!!!:))
Alice, come fai a trattenere le scurregge! Hai una grande forza. Anch'io per scatenarmi in tal senso preferisco stare nel mio bagno, tutta chiusa. Anche se qualcuna mi scappa anche fuori..:P

 

At 17 ottobre, 2007, Blogger Sara Sidle

Robin, ma te sei acculturato anche al cesso!!!:P
^______________^

 

At 18 ottobre, 2007, Anonymous ohmygosh

Ma io adoro questo post! Per me la cacca, le puzze non sono affatto un argomento tabù, ma ho sempre trovato gente schizzinosa....sai per esempio cosa dicevano le odiosissime compagne di liceo....Ma io quelle cose lì (scorregge si chiamano) non le faccio mai solo in bagno....Fammi capire e se ti scappa e non hai un bagno nei paraggi?? BAh
Comunque a casa mia (sia mia di origine che ora da sposata) si legge moltissimo in bagno...anzi mi hai dato un'idea e quasi quasi faccio un post con relativa foto. Per dire noi abbiamo il portariviste in bagno e attualmente ci sono dentro:Vanity, Rolling Stones, settimana enigmistica e un libro (Lipstick jungle)
Ah poi io ho ideato una guida dei bagni pubblici (ho il problema opposto al tuo e ho bisogno di bagni puliti in ogni occasione)
Il migliore? Quello del centro commerciale MAreMagnum di BArcellona...bello anche esteticamente. Infine ti dico che se vado in bagni di case altrui ne studio con attenzione i prodotti che dicono sempre tanto sui padroni di casa!

 

At 18 ottobre, 2007, Anonymous Anonimo

Io in bagno tengo sempre il Diva e Donna e il Chi! Quando mi siedo anche a fare li pipì e inizio a leggere...non mi stacco più! Bacione Betta

 

At 18 ottobre, 2007, Blogger Il Mari

Cara Saretta, tocchi un argomento delicato e a tutti caro.
Premetto che se manco da casa per più di un giorno, appena rientro la prima cosa che faccio e quella di sedermi li.
Nelle giornate normali invece cerco anch'io qualsiasi cosa da leggere, figurati che quando non trovo niente sono arrivato addirittura a leggere gli ingredienti del dentrificio.
;-)

 

At 18 ottobre, 2007, Anonymous Monicanta

ma quelle che faccio io sono "le puzzette dell'amore" hihihi

 

At 18 ottobre, 2007, Anonymous Monicanta

ma quelle che faccio io sono "le puzzette dell'amore" hihihi

 

At 18 ottobre, 2007, Anonymous bry

Anche io credo che il bagno sia la stanza più bella della casa, anche se il mio è un buco e cambierei tutto. Ma è proprio una stanza rilassante.

 

At 19 ottobre, 2007, Anonymous simbax

siamo finiti in bagno..be' io la faccio profumata, molto profumata..

io cmq preferisco le scuregge silenziose, quando mi riescono..

 

At 19 ottobre, 2007, Anonymous viola21

grani di lunga vita for ever :D

 

At 19 ottobre, 2007, Blogger Mimmo

...una volta ero molto legato al cesso.
nel senso che leggevo anche io i fumetti....
ma poi mi sono accorto che leggo meglio spaparanzato sul letto.

adesso faccio cacca e pipì senza soffermarmi troppo dopo aver...espletato.
...ma ammetto che anche io adoro l'intimità e l'atmosfera dei bagni!

...mi hai rubato le parole....perche in effeti è un delizioso post ...di merda! ;)

 

At 19 ottobre, 2007, Anonymous sandro

ho un ottimo rapporto con la stanza da bagno. ho sempre un libro e un paio di riviste pronte per l´uso. la lettura

 

At 20 ottobre, 2007, Blogger Avanguard

Trovo il bagno una stanza davvero rilassante a prescindere da che cosa ci si fa dentro. Uno spazio personale imprescindibile dove si può leggere ascoltare musica e staccare dal fracasso (intenso in senso molto ampio) che c'è fuori :-)

 

At 23 ottobre, 2007, Anonymous alicesu

si ma a volte sto proprio di cacca.... le fitte alla pancia. E' terribile. Se sono sola, è ovvio che non aspetto di andare in bagno...

 

At 16 marzo, 2010, Anonymous Anonimo

Perche non:)