venerdì, settembre 22, 2006
Cirilliiiinaaa!
Sono arrabbiata.
Voi direte: e a noi??
Avete ragione, ma se c'è una cosa che detesto è l'ignoranza delle persone. Porto tutti i giorni il mio cane in un parco recintato appositamente per lasciare gli animali in libertà.
E' sempre stato per me Miss D. e la Zoe (la biondina a destra nel fotomontaggio), un momento di rilassamento, finchè non è arrivato LUI: l'idolo nero.
Io adoro gli animali, ed anche i rottwailer non mi hanno mai fatto tanta paura. Credo che siano cani imprevedibili, ma come del resto tutti gli animali, ma forse con qualche gene modificato in maniera un po' troppo aggressiva.
Ebbene, un pomeriggio siamo andati al parco e lì c'era questo bestione. A tenerlo al guinzaglio, una ragazza di circa 30 kg (il cane ne peserà 70!), sempre, e dico sempre, col cellulare all'orecchio, perciò distratta.
Appena vede la mia "cirillina" (vezzeggiativo che ho dato alla Zoe) si mette di punta ed inizia a strattonare l'esile padrona. Miss D. è nel panico, a lei questi tipi di cani fanno, giustamente, paura, io cerco di sdrammatizzare e provo a chiamare la mia bestiola che ne frattempo, da dentro il parco (fortunatamente recintato, ma saltabile benissimo..) continua ad abbaiare per la gioia (ha solo poco più di un anno).
La padrona del colosso, riesce a malapena a trattenerlo, noi decidiamo di andarcene e per farlo dobbiamo fare un giro più lungo per non far incontrare i due avversari.
La rabbia sale. Ma perchè devo uscire dal parco giochi della mia canina per colpa di una idiota che non sa tenere quel certo tipo di cane?
Decido allora di andare dalla telefonista folle, è straniera, le dico che sarebbe meglio non fare incontrare più i cani, se ci siamo noi, che si sposti lei, e viceversa.
Questa, cadendo dalle nuvole dice:Ehhh, maaaa, lui quando vede un'altro cane tira ehh
Ed io: Allora teniamoli lontani. Ma poi non dovrebbe avere la museruola?
Lei: EHH?Mah, cosa..non lo so mica io...
Ho abbandonato l'impresa, che mi sembrava ardua, cioe, scambiare civilmente due parole con una persona.
Mi chiedo: ma se esiste una legge per la quale i rottwailer devono, insieme ad altre razze denominate feroci, tenere una museruola, perchè CAZZO nessuno lo fa?? Poi ci stupiamo di persone ed altri cani sbranati, ma chi c'è a far rispettare le regole in vigore oggi?
Perchè devo modificare la mia vita e quella del mio animale perchè le persone sono idiote?
Perchè vengono comprati queste razze se poi non si è in grado di gestirle?
Perchè non ci sono più controlli invece di pensarci a dramma avvenuto e magari sopprimere un povero cane?
Perchè non sopprimere i padroni?
Sono una fervente sostenitrice del guinzaglio, non della museruola, ma per il bene della comunità, perchè non pensarci? Sapete qual'è la scusante che adducono tanti padroni di cani feroci?
"Vabbè, tanto il cane è assicurato.."
Vi rendete conto! E se mi ferisce o uccide la mia "cirillina"? Sarei capace di aprire un molosso di 80 Kg a mani nude!!Per non parlare di cosa sarei capace di fare al proprietario..
Insomma tutto ciò per dire che ODIO i dementi, e se un giorno non mi leggerete più, potrete venirmi a trovare in prigione..forse qualche demente l'avrò fatto sparire!
 
posted by Sara Sidle at venerdì, settembre 22, 2006 | Permalink |


27 Comments:


At 22 settembre, 2006, Anonymous polveridiluna

perchè, se c'è anche una legge al riguardo (ma per me non ci sarebbe neanche bisogno), nessuno, dico nessuno, raccoglie i bisogni che vengono lasciati liberamente nei parchi dove corrono anche i bimbi? CI sarebbe sicuramente più tolleranza se ognuno facesse il suo. Che poi, mi sembra così assuro...se io porto il cane nel giardino vicino a casa mia e la fa, i giorni seguenti di nuovo e poi di nuovo, prima o poii lui stesso la calpesta e me la porta in casa, ci vuole la laurea per capirlo?

 

At 22 settembre, 2006, Anonymous Pfd'ac

Sono molto, molto contenta di leggere questo post scritto da una cinofila. Sono un'ex cinofoba e sto ancora un po' in ansia quando incontro cani "cattivi" senza museruola. Il parco in cui vado a correre vede convivere civilmente cani, padroni di cani e runner, ma pur essendoci un'area apposita per far correre i cani in libertà senza guinzaglio e senza museruola, tutti se ne fregano lasciandoli liberi per ogni sentiero.

 

At 22 settembre, 2006, Anonymous Signo

Ciao Sara...anche a me fanno incazzare 'ste cose!
Ed infondo infondo, io sono ancora più moralista, perchè come sono certo di rispettare sempre gli altri, così pretenderei che gli altri facessero con me: pertanto, sicuramente il guinzaglio e la museruola, e soprattutto raccogliere i bisogni con apposita palettina! Meglio prevenire l'eventuale danno, piuttosto che fare mea culpa quando è accaduto...è questione di civiltà!
Buona domenica...ciaooooo
SIGNO

 

At 22 settembre, 2006, Anonymous francy

Se vai in prigione ti vengo a portare le arance e il mio sorriso!
E poi ti porto del caffè solubile che così ti puoi preparare un Caffettino Caldo ogni volta che vuoi, così senti meno la nostalgia!
:D

 

At 22 settembre, 2006, Anonymous Ale

Ormai alcuni cani sono diventati di moda o peggio ancora di tendenza e quindi vedere queste aspirantiparishilton di 1,80(col tacco 12ovviamente)x40kg(naturalmente vestite con borsa e cellulare) tenere a guinzaglio cani di dimensioni non proprio "domestiche" in giro per la città è consuetudine. Anche l'ignoranza delle suddette è consuetudine, ora sdoganata anche dal reality di Italia1 la pupa (che è bella, figa e trandy) e il secchione (sfigato, poco trendy, brutto). Quando ti dicono "tanto c'è l'assicurazione" è un indottrinamento (leggi lobotomizzazione) fatto dal Papy che è il maggior azionista del patrimonio di marche addosso alla figlioletta aspiranteparishilton quindi anche del cane e della mancata museruola (ma tanto c'è l'assicurazione).
Scusa per il commento lungo!
Ale

 

At 22 settembre, 2006, Anonymous netstar

sono perfettamente d'accordo con te, sono certi padroni che andrebbero soppressi!

 

At 22 settembre, 2006, Blogger Avanguard

Secondo me bisognerebbe fare far un corso a certe persone che vorrebbero il cane. C'entra poco col tuo post forse, ma per esempio nel mio lavoro trovo spesso persone che comprano cani o che li prelevano dai canili, per combattere la depressione o altre patologie. Il che mi starebbe piuttosto bene, se poi al primo cenno di miglioramento, il cane non venisse miseramente abbandonato a se stesso o trascurato o comunque non considerato nella giusta misura. Inutile, non tutti sono adatti a prendere un cane, così come non tutti sono adatti a fare i genitori. Ci vuole cervello ed è merce rara di questi tempi.

 

At 22 settembre, 2006, Anonymous Antares Blu

Io ho molta paura dei cani, a seguito a molti attacchi da parte di bande (letteralmente bande) di randagi mentre ero tranquilla in bici...Il punto è che i cani se sono diventati così feroci non è mica colpa loro...sai quanti ragazzini dementi vedo che si divertono a torturare i randagi per poi sghignazzare? è uno schifo...
La gente è demente davvero, non sa nè come tenere un cane nè come trattarlo, nè per il bene dle cane stesso nè per il bene degli altri...

Comunque su splinder ti ho mandato due messaggi privati: in uno c'è tutta la spiegazione per la radio blog o il lettore mp3, nel secondo i codici (perchè sfiga vuole che nel primo messaggio durante l'invio i codici sono stati letti dal sistema e quindi sono invisibili!)

 

At 22 settembre, 2006, Blogger Sara Sidle

Polveridiluna,le leggi nessuno se le fila. Avevo anche pensato, nel parco dove porto la Zoe, di appendere un cartello per ricordare a tutti di raccogliere gli escrementi, visto che tante persone (Vedi Miss rottwailer)li abbandonano nel prato, provocando mosche e cattivo odore.
Pfd'ac,quando ho preso la mia Cirillina, l'ho abituata a stare al guinzaglio. Sapessi , in giro, quanti mi fermavano per farmi la morale sul fatto che il cane lo dovevo abituare libero.Erano tutti addestratori..I cani sono imprevedibili, ed anche se non sono cattivi, possono sempre scappare, o mordere altri cani. Perciò guinzaglio sempre, specialmente con altre persone.
Signo, ormai il rispetto non esiste più, e non lo dico per fare la moralista. Il fatto è che alla gente non importa nulla se il cane morde..tanto se fa male lo fa ad un'altro, chi se ne frega..io pago..
Francy, grazie, un po' di vitamina C fa sempre comodo!Il tuo sorriso ed il caffettino, invece, mi rallegreranno le giornate.
Ale, il male è che gli imbecilli sono sia le "pupe" che i ragazzi, ed ancora peggio le persone adulte. Quando in giro c'è l'idiozia, non guarda in faccia richi, poveri, vecchi giovani, uomini e donne.Comunque condivido il tuo commento, il cane segue le mode come i vestiti. Se ci fai caso in giro vedi difficilmente i collie, che andavano negli anni 80, mentre ora sono in voga i labrador.
Netstar,se si riuscisse a levarli di giro tutti, un quarto della popolazione andrebbe persa!
Avanguard, hai detto bene.Se però pensiamo che certe persone non si fanno scrupoli coi bambini, figuriamoci il rispetto che possono avere con gli animali! Posso però ribadire che in tutti i casi, purtroppo, sta tutto all'intelligenza dell'individuo.E qui mi fermo..

 

At 22 settembre, 2006, Blogger gds75

una curiosità, ma l'esile padrona di cane-locomotore è una de "la pupa e il secchione"? no perchè il livello mi pare proprio quello...

 

At 22 settembre, 2006, Anonymous polveridiluna

a proposito di collie...è in uscita il nuovo "Lassie", sai cosa ho pensato? Ecco,ora li rivredemo in giro perchè torneranno di moda, basta guardarli in un film, poi se sono indomabili o testardi come carattere (non so se lo sia il collie, pargo in generale) chi se ne importa!

 

At 22 settembre, 2006, Blogger Sara Sidle

Antares,non so come ringraziarti per la grossa cortesia della radio. Sei stata davvero un angelo. Per la paura dei cani,vista la tua esperienza, ti sono nel cuore. Io amo i cani, ma mi rendo conto che una brutta esperienza può incrinare il rapporto con la razza canina.
Gds75, la seccaiola in questione, non credo possa far parte delle pupe, almeno esteticamente. Per il livello intellettivo, forse si..
Polveridiluna, allora appena avvenuta l'uscita del film, facciamoci caso, vedrai che i collie torneranno in auge, come successe per i dalmata dopo "La carica dei 101"!

 

At 23 settembre, 2006, Anonymous alicesu

mah. non sono d'accordo per niente. Non è che l'animale in questione è più pericoloso per questione di "razze". Il padrone conosce perfettamente l'animale e sa quali sono i limiti. Sono assoltamente contro alle museruole, mi sembra di togliere la diginità all'animale. Comunque ho dei carissimi amici cn un hasky a cui non mettono nemmeno il guinzaglio. E' controla legge, ma girano per la strada come se fosse figlio loro. E questo cane non si permetterebbe maid i "sbranare"... Insomma, è un animale talmente intelligente.
Il problema è un altro: perchè ti fa tanta paura quella razza??

 

At 23 settembre, 2006, Blogger Sara Sidle

Alice, non mi fa paura la razza, ed anche a me la museruola non piace. Ma, innanzitutto, i cani, tutti i cani, sono, anche il più docile, imprevedibili. Sono animali e per questo agiscono con istinto, non con raziocinio.La razza in questione, mi è stato detto da una addestratrice, non è cattiva di natura, ma nei loro accoppiamenti precedenti, esistono delle razze da combattimento. E' per questo che anche il cane più docile può, vedendo un gatto che corre, come magari un bimbo, oppure una bici, far scattare in se un certo istinto che gli è stato generato quando hanno composto la sua razza.
Non so, se poi questa è la pura verità,in ogni caso, anche il fatto del tenere il cane al guinzaglio, vale più per il cane che per il padrone, nel senso: un cane sciolto, può sentire l'odore di un'altro cane e scappare, o può vedere un gatto dall'altra parte della strada e attraversare, o ancora, può andare vicino a qualcuno che ha paura, ed ancora quando si avvicina ad un'altro cane legato, quest'ultimo può diventare aggressivo perchè si sente indifeso rispetto all'altro..Io adoro gli animali, la mia Zoe, la considero la figlia che non ho, dorme sui divani mentre noi stiamo sulle sedie, per farti capire..ma sono dell'opinione che un cane va tenuto, sia e principalmente nel rispetto dell'animale, ma anche nel rispetto degli altri. Per concludere, i rottwailer, sono bellissimi, e quando ho parlato con la padrona ho accarezzato e fatto i complimenti al bestione, ma è stata lei che mi ha detto che il suo cane, quando vede altri cani, diventa nervoso. Se un cane come il mio di poco più di 20 Kg vuol far baruffa con uno della sua stazza, non ci sono problemi, lo prendi, pesantemente in braccio e lo porti via. Ma se un cane come quello del parco, si avventa sulla mia canina,sarà 80 Kg, cosa ne fa? Pur con tutto l'amore che posso avere per gli animali, non rischierei, la distruggerebbe.

 

At 23 settembre, 2006, Blogger Francesc@

Lo ammetto: ho una fottutissima paura dei cani. Anche di quelli piccoli piccoli. Beh, a causa della mia paura ho dovuto eliminare dalle mie passeggiate alcune zone bellissime di Trieste e dei suoi dintorni perchè i possessori dei cani li lasciano liberi. Quando protesto immancabilmente mi sento dire: Il mio cane è buonissimo. Il cane più buono del mondo. Discutere con questa gente è impossibile e a meno di non girare con un vigile urbano con il blocchetto delle multe in bella vista meglio evitare gli scontri. C'è chi ti aizza il cane addosso apposta.... Così pur di non vanificare il beneficio della passeggiata mi scelgo itinerari dove è meno facile trovare questi maleducati. Peccato perchè a me la Napoleonica piaceva davvero tanto!

 

At 23 settembre, 2006, Anonymous alicesu

mah... ha sicuramente della verità ciò che dici. Ma vedendo questo cane di cui ti parlo è altamente improbabile che perda il boccino per seguire un bambino o un gatto. Secondo me è questione di "educazione2 del cane...magari mi sbaglio, naturalmente!

 

At 23 settembre, 2006, Blogger kayhan

buon pomeriggio

 

At 23 settembre, 2006, Blogger Sara Sidle

Francesca, è come dicevo ad Alice, ci sono anche persone che hanno paura, perchè non possiamo vivere tutti insieme con rispetto, invece di essere costretti a cambiare strada?
Alice, sicuramente il cane di cui parli sarà ben addestrato, ma per uno che obbedisce ne esistono cento fuori controllo.
Ma come fa a saperlo una persona che è terrorizzata dai cani?
Comunque questo è un argomento che apre diversi dibattiti, su come tenere gli animali e come gestirli. Ognuno ha le sue idee e vanno tutte bene purchè siano fatte per il bene del nostro amico.

 

At 23 settembre, 2006, Blogger AlbicoccoalCuraro

io sono ancora traumatizzato da 2 anni per le 2o costolette di maiale ingoiate intere dal un rotweiller di un mio amico...

 

At 23 settembre, 2006, Anonymous kira83

La frase che spesso mi sento dire, quando un pò impaurita mi allontano da un cane "cattivo" particolarmente interessato a me, è qualcosa del tipo "non fa male a nessuno, è docilissimo"...
Credo che si tenda a dare per scontato che non è sempre vero, così come non si pensa che un cane più grosso possa essere un pericolo per uno più piccolo, o che possano spaventare, o dare fastidio alle altre persone... il problema sta nel buon senso dei padroni, che spesso manca!

 

At 23 settembre, 2006, Anonymous Anonimo

spero davvero tu riesca a trovare un modo per farti rispettare, così la tua bella cagnetta potrà ancora andare al parco in libertà. Un bacine e buon we Betta

 

At 23 settembre, 2006, Anonymous Antares Blu

Per così poco? Per me è stato un piacere!
:D

 

At 23 settembre, 2006, Anonymous alicesu

è più frequente che un uomo perda il boccino e attacchi qualcuno. Ma nno per questo va in giro con la camicia di forza.

 

At 24 settembre, 2006, Anonymous Sara Sidle

Su questo, Alice, ti do piena ragione. A qualche uomo la museruola non starebbe male!

 

At 25 settembre, 2006, Anonymous Sere

Povera Sara! Se mai capiterà, conta pure su di me per tirarti fuori! A parte gli scherzi, è una cosa che da anche a me sui nervi, tantissimo! A perte che dei cani grossi ho paura perchè ho avuto brutte esperienze da piccola, ma poi non è possibile credere che ci sia gente idiota a tal punto in giro!! Mondo infame!!
Un bacio, bella!

 

At 29 settembre, 2006, Anonymous zdora

mmm...sono un pochino combattuta. si, perchè quello che dici mi sembra giusto, e cioè che sono i padroni il vero guaio, non i cani. però devo aggiungere anche che in 4 anni di clinica i rotvailer sono quelli più educati e buoni di tutti (nb: io odiavo i rotvailer e i doberman per esperienze di paura passate e mi sembravano cattivi). questo perchè i proprietari, consci di doverli abituare, vanno dall'addestratore. e questi cani rispondono benissimo. è ovvio che un cane di quella taglia, appena si crede essere il capobranco, diventa un vero pericolo. ma con l'addestramento giusto, ripeto, sono i migliori. quella cafona della padrona piuttosto di stare al telefono doveva dirti com'era il suo cane, se c'erano pericoli oppure era a posto (di solito oltre che buoni sono anche docili con gli altri cani), invece di fare così. almeno vi evitava un grosso spavento. poi, ovviamente, anche se il suo cane fosse stato un angelo, avrebbe dovuto mettergli la museruola per rispetto ed educazione verso chi ne ha paura.

 

At 14 gennaio, 2007, Blogger geste

>Anch'io sono amante degli animali ho 5 meravigliosi cani faccio volontariato presso un canile,di cani ce ne sono tanti anche di stazza grossa ingestibili colpa dei padroni che prendono i cani perche'di moda,ma poi nn sanno gestirli,un mollossoide ha particolai esigenze il padrone deve avere polso e far capire chi comanda se nn siete in grado be'lasciateli dove sono per il l.oro bene