venerdì, aprile 20, 2007
Notizi..one
Leggendo qua e là su Yahoo, mi sono imbattuta in una notizia curiosa e per nulla scontata.
Titolo: "Preti e pompieri i lavoratori più soddisfatti".
Ma va???
Voglio iniziare dai pompieri.
Lavoro bellissimo, come bello è questo vigilone del fuoco americano. La foto per la cronaca fa parte del "Firefighter calendar", insieme ad altre, che rappresentano, in maniera sexy, questi eroi dei nostri giorni.
Ragazzi nerboruti e mezzi nudi che rappresentano in maniera eccelsa la categoria dei pompieri.
Inutile manifestare la mia simpatia per la divisa del pompiere. Ma diciamocela tutta, questo ragazzone lo prenderei con la divisa e senza!
Un mestiere, il loro, affascinante, pericoloso, ma che può dare molte soddisfazioni, se fatto con la dovuta passione. Possibile, perciò, essere tra le prime posizioni nei lavori che procurano più soddisfazioni.
Quello che mi va al naso, è inserire in questa classifica i preti.
Innanzitutto, perchè definire quello del prete un lavoro?
(Ripeto ancora, prima di continuare, che i miei discorsi sono generalizzati, sicuramente non tutti sono così.)
Io credo, invece, che il lavoro, i preti, non sappiano neppure cos'è.
Vivono felici perchè si possono permettere di campare con vitto alloggio, auto, e perchè no sollazzo, senza un pensiero al mondo.
Non amo assolutamente la categoria e ne penso il peggio possibile, è per questo che definirli lavoratori felici mi fa quasi ridere. Felici si, ma non certo di lavorare.
Continuando nella scontatissima ricerca, scopriamo che nelle ultime posizioni, indovinate chi c'è?
Udite udite, i lavoratori più insoddisfatti sono gli edili, i camerieri e i domestici.
Notiziona eh?
Mi chiedo, già lavorare ed essere felici di ciò che si fa è difficile, ma ammettiamolo, non tutti i lavori sono uguali.
Pensiamo ad un muratore.
Una paga assolutamente non degna del lavoro svolto, sempre sotto il sole d'estate e al gelo d'inverno, una fatica continua. Cosa ci sarebbe in tutto ciò da essere felice?
Ed i camerieri?
Sempre agli ordini di questo e quello, anche loro, magari, sottopagati ed in più costretti a lavorare sempre nei giorni di festa.
Vogliamo finire coi domestici?
Contentissimi di essere sempre disponibili e servili verso principali che magari non stimano.
Tanto per concludere in bellezza, avvocati e medici, sono dopo il 12° posto.La mancanza di soddisfazioni e felicità nel fare il proprio lavoro pare sia dovuto alle grandi responsabilità e carico di stress a cui sono sottoposti.
Poverini..
Parliamoci chiaro.
Spero vivamente che in America, dove hanno svolto questa ricerca, non abbiano impiegato molte persone per scoprire questi segreti di Fatima, altrimenti sono più imbecilli di quanto credessi.
Detto tutto ciò,tanto per far due chiacchiere, e riviste le foto di quei bei pompieroni, ho deciso di andare ad appiccare un incendio qui in casa. Non si sa mai, magari salvandomi qualche eroe "spengifuoco" si innamorerà di me..
Errata corrige, posto la foto di una "pompiera"..vista la tipa, mi sa che mi lasciano bruciare come un ciocco!!













 
posted by Sara Sidle at venerdì, aprile 20, 2007 | Permalink |


23 Comments:


At 20 aprile, 2007, Blogger gds75

un mestiere di merda?
l'addetto allo spurgo.... hahaha
apprte la battutona, credo che qualsiali lavoro a prescindere dall'umiltà ho dalla qualità del lavoro credo che debba avere come requisito fondamentale la dignità nel suo svolgimento.
se tutti avessimo sempre il dovuto rispetto verso un altro individuo che lavora, magari sarebbe un po meno stressato.
poi vorrei conoscere uno che non si lamenta di qualche cosa sul suo lavoro, credo che statisticamente siano cifre da prefisso telefonico.
io ho sempre pensato che i lavori ideali per me possono essere il copyrighter o lo speaker radiofonico... infatti faccio l'informatico in una azienda parastatale... ovvio no?

 

At 20 aprile, 2007, Blogger IlGuizzo

Sara, Sara!
Incominciamo coi pompieri: effettivamente per il mio film 'I ragazzi del Salvemini' ho intervistato un pompiere che ho poi riconosciuto nelle immagini d'epoca e ho visto il suo orgoglio nel raccontare di aver salvato tante vite. (A parte quelle provocate dall'aereo, poi non ci sono state altre vittime).
Per i preti il discorso è diverso: un prete non può dire di non essere felice e che farebbe volentieri un altro mestiere. O che sposerebbe volentieri il suo parroco. ;)

 

At 20 aprile, 2007, Anonymous francy

Sto per gettare la mia gatta sopra l' albero più alto della zona... ma con la sfiga che c'ho sono certa che mi arriva un pompiere vecchio, puzzolente, baffuto e senza denti.
Pensavo: e quelli che mettono in sesto i morti?? Pure quello non è che sia un lavoro gran che soddisfacente!!
comunque sia, con quello che mi si è preso l' avvocato per farmi avere un pò di risarcimento, se osa venirmi a dire che è stressato e insoddisfatto lo riempio di botte!

 

At 20 aprile, 2007, Blogger LAURA

Per quanto riguarda i preti, sono d'accordo con te: essere preti non è un mestiere, semmai è una particolare scelta di vita, comprensibile o meno.
Per quanto riguarda i pompieri, magari fossero tutti come quello della foto!! Sicuramente si registrerebbe un picco di telefonate al 115 da parte delle donne...

 

At 20 aprile, 2007, Anonymous Signor Ponza

Ma come mai non vedo nessuna foto di qualche prete in pose sexy? Questa si chiama discriminazione!!! :D

 

At 20 aprile, 2007, Blogger Sara Sidle

Gds, La battutona meriterebbe un applauso!Il tuo discorso, che se tutti avessimo un po' più di rispetto verso chi lavora causerebbe meno stresso allo stesso lavoratore, è sacrosanto. Riguardo i lavori ideali, il mio sarebbe gurdare gli altri lavorare..bello no? Naturalmente sto scherzando..ma nemmeno poi tanto..^____^
Guizzo, per quel che riguarda i preti, non credo dovrebbero dire di voler cambiar mestiere o di non essere felice. Di certo, non possono neppure dire di star facendo un lavoro, e magari di stancarsi pure nel farlo!;)Per lo sposare il parroco, si stanno attrezzando!:)
Francy, anch'io non ci provo, data la mia sfiga..Comunque la divisa del pompiere è sempre sexy..anche se poi bisogna vedere quel che c'è dentro!Per gli avvocati, stenderei un velo pietoso. Se si lamentano loro, siamo a posto!!:)
Laura, felice che sui preti la pensiamo uguale! Mi sembra di capire anche sui bei pompieroni!!
Signor Ponza, hai ragione.Ma essendo nota la mia antipatia per i preti, ho voluto avvantaggiare i vigili del fuoco..solo per questo mancanole foto in pose sexy dei preti!!:) ^___^

 

At 20 aprile, 2007, Anonymous Sun

Mmmh....mi viene in mente quella mail che avevano fatto girare per cui il mestiere peggiore fosse anche la collaudatrice di deodoranti(annusare le ascelline profumatissssime)...Diciamo che io farei di ogni per far arrivare qualcuno di questi bei pompieroni a casa mia (mentre magari sono casualmente in canotta scollatissima ecc)però come francy sono convinta che mi arriverebbe il classico cesso, che peggio di così non si può!!Sto pensando di ripiegare sui giocatori di Rugby, vieni a vedere una partita???^^

 

At 20 aprile, 2007, Blogger Sara Sidle

Sun, quando si tratta di vedere bei ragazzoni, sono sempre pronta!!Per annusare le ascelle..no, piuttosto esco a cena con un pompiere.Dico bene?????:)

 

At 20 aprile, 2007, Anonymous Paola Hewson

E' vero quello del prete non è un mestiere ma ci sono alcuni preti (pochi) che lavorano veramente e anche sodo, non solo nel campo spirituale, ma sono una rarità. Per quanto riguarda i pompieri, in America sono visti come degli angeli salvatori per questo è un mestiere che dà soddisfazioni, e poi le donne cadono subito ai loro piedi, cosa vogliono di più?

 

At 20 aprile, 2007, Anonymous netstar

Ah però, hai capito la pompiera? :D

 

At 21 aprile, 2007, Anonymous alicesu

questo post mi fa sorridere... mio zio è un pompiere. Ma non è come quelli delle foto!

 

At 21 aprile, 2007, Blogger Avanguard

Chissà i becchini a quale posizione stanno :-P Che i pompieri siano soddisfatti ci credo e non ci credo nel senso che è vero che fanno il lavoro con grande passione ma sono pagati piuttosto male in America ed anche in Italia se andiamo a vedere. Forse dopo l'11 settembre le cose per paradosso sono migliorate per loro. Riguardo ai preti condivido in pieno il tuo pensiero :-) Per i muratori invece non saprei perchè se è vero che fanno tanta fatica, ne conosco molti per cui il loro lavoro è una passione. Poi vabbè per alcuni la paga è davvero ottima. Comunque questi che hanno fatto la classifica aveva alzato un tantino il gomito a tratti :-P

 

At 21 aprile, 2007, Anonymous viola

amo gli americani e le loro ricerche del cavolo!!! XD

 

At 21 aprile, 2007, Anonymous Anonimo

pompieri sexy---ehehe vedo quelli del mio paese e mi viene da sorridere! Un bacione Betta

 

At 21 aprile, 2007, Blogger caterinapin

Finalmente son riuscita a logarmi!
Ho sempre problemi a commentare sul tuo blog e quello di Miss.
A proposito, anch'io son passata a Splinder (da un po', ma ora per sempre) e vi ho linkate!!!
Forte questo post, la penso assolutamente come te.
I preti non dovrebbero parlare di lavoro, casomai di missione. Ma mi pare che non facciano assolutamente né l'uno né l'altro!
I pompieri mi piacciono un sacco, pensa che una volta ero a NY e mi sono trovata in una brutta situazione insieme ad un'amica(avevamo dei brutti ceffi alle calcagna) abbiam suonato disperate alla caserma dei pompieri (eravamo finite in un quartiere semi-deserto la sera del giorno del ringraziamento) e non solo ci hanno letteralmente salvate, ma ci hanno offerto il tacchino e poi riaccompagnate all'albergo come dei perfetti gentleman.
Alcuni ti dirò, erano proprio bellocci...
Un bacione
caterinapin ;)

 

At 22 aprile, 2007, Anonymous IlGuizzo

I più felici, ma non lo possono dire, sono i politici: non fanno una minchia e son pagati di brutto!

www.ilguizzo.splinder.com

 

At 22 aprile, 2007, Anonymous Sun

Beh si....in effetti sarebbe una scelta difficilisssssima....però anche io verrei a cena coi ragazzuoli! qualcuno dovrà pur essere di compagnia no???;P

 

At 23 aprile, 2007, Blogger Gala

Mio padre ha fatto il muratore per 40 anni e assicuro che è veramente un mestiere assurdo.
Detto ciò, se per caso quei bei pompieri vengono a salvarti, non è che mi faresti uno squillo???

 

At 23 aprile, 2007, Anonymous pensierorosa

sono d'accordo con te soprattutto quando parli dei preti.....

per i muratori devo però dirti che qua da noi sono quasi tutti artigiani che lavorano si 10 ore al giorno sotto al sole, ma a fine mese si portano a casa minimo 5.000,00 euro di cui la metà in nero... direi che c'è di peggio no?

 

At 23 aprile, 2007, Anonymous Robin

Ma guarda, che quei tipi ignudi li siano pompieri a tutti gli effetti io non ce la metterei la mano sul fuoco. Insomma, mi fa un po' ridere quest'immagine che l'America vuol dare di se, bella giovane e muscolosa. Facciano vedere le pancette e le stempiature, va la. Facciano vedere i fisici sformati dai Mecco Donarudo. Invece continuano a tentare di convincerci che la son tutti tori da monta e fighe da farti venire l'infarto appena ti sfiorano. Suvvia.
Sul fatto che poi quello del prete non sia un lavoro sono d'accordo, meno sull'idea che in fondo sia una scelta di comodo per "sistemarsi" a vita.
See ya!

 

At 23 aprile, 2007, Blogger Sara Sidle

Paola, logicamente non generalizzo. Voglio davvero sperare che qualcuno faccia il prete per vocazione..lo spero davvero..
Net, hai l'occhio lungo eh??:)
Alice, io anche senza lo zio vigile del fuoco,non ho mai visto certi tocchi di figlioli, a fare i pompieri!!
Avanguard, sul fatto che chi ha fatto la ricerca avesse bevuto, l'ho pensato pure io..Per i muratori, forse dovremmo fare un distinguo.Chi è padrone sicuramente farà il lavoro con maggior soddisfazione, chi è alle dipendenze di imprese..non lo so..
Per i becchini..sicuramente a loro non mancherà mai il lavoro! (battuta orribile..ma mi ci stava!)
Viola, gli americani sono sempre americani!!^___^

Caterinapin, felice che sei passata a trovarmi. Ti linkerò al più presto anch'io, stanne certa. E lo faccio con enorme piacere.
Ma allora è vero che i pompieri americani sono come nei films?Se ne hai visti bellocci come quelli delle foto, mi trasferisco in america e vado a fare la piromane!:)
Guizzo, se ci dicessero una cosa del genere, veramente saremmo "cornuti e mazziati"!Sarebbe troppo..
Sun, se facessimo una cena con questi energumeni, da quante saremmo, dovremmo fare tavolate tipo festa dell'unità!!
Gala, immagino come possa essere stancante il lavoro del muratore..Per i vigiloni, facciamo un pulman per caricarvi tutte e fare una bella cena collettiva.:)
Pensierorosa, non credo che tutti quelli che fanno i muratori si arricchiscano facendolo. E credo anche che il loro lavoro non sia tra i più semplici. Logicamente chi lavora in miniera starà peggio..
Robin, ma lo sai, in America è tutto bello e grosso. Uguale per i pompieroni!!Agli americani piace fare spettacolo, e lo hanno fatto anche con questo calendario. Sennò perchè si direbbe che fanno le americanate??:)Riguardo i preti, per certi casi credo siano scelte obbligate. Perchè molti preti sono stranieri e di paesi poveri? La scelta religiosa, credo sia basata anche su una via d'uscita da una povertà che non da scelta.Logicamente andrebbe fatto un discorso più ampio.

 

At 24 aprile, 2007, Anonymous kira83

Ma si sa che l'America è la patria delle ricerche stupide ed inutili!!!!
E poi, vogliamo parlare del lavoro dell'impiegata? una tristeeeeeeeeezza! (ovviamente, parlo per me ^^)