mercoledì, aprile 25, 2007
Rievocazione o Business ?
Credo che pochi di voi non abbiano mai sentito parlare dell'A-Team.
Quattro ex soldati sempre in caccia di avventure, e di guai.
Ebbene, questo telefilm ha fatto parte della mia crescita. Nulla di che, certo, ma la notizia che ho letto, mi ha fatta rabbrividire.
Sempre girando per la rete, il mio occhio vigile è caduto su questo titolo: "L' A-Team si riunisce per evocare Hannibal"
Per la cronaca, il colonnello John "Hannibal" Smith, altri non è che il defunto George Peppard.
Si, avete capito benissimo.
Sembra infatti che si stia pensando ad una specie di reality che riunisca, pare anche con grande fatica, i tre superstiti della nostra squadra.
Lo scopo, aiutati da una medium, rievocare lo scomparso attore George Peppard.
Ora, non so se la cosa avrà un seguito, ma domando: ma adesso per andare in tv le inventano davvero di tutte?
Devo ammettere di credere in certe cose, ma sicuramente tutto ciò che viene reso spettacolo non fa altro che gettare ridicolo su argomenti già di per se molto delicati.
Anch'io da ragazzina mi dilettavo a fare le famose sedute con il tabellone e la monetina. Tutti col dito sulle cento lire e via, il soldino si muove.
Inutile dire che tutte giuravamo di non averla spostata, ci piaceva credere che qualcosa fosse successo, o almeno, che avessimo davvero parlato con qualcuno che ci aveva detto chissà quale verità.
Ora sono certamente molto più scettica, ma quando si è giovani è bello potersi abbandonare a credenze misteriose ed esoteriche.
Non rammento bene con chi credevamo di parlare,ma ricordo una volta che venne fuori il nome di Grace Kelly!
Adesso ci rido, ma allora lo prendevamo molto sul serio. Non che la cosa in se staessa non sia importante e da prendere con le molle, ma permettetemi di scherzarci un po'.
Innanzitutto sarei curiosa di sapere con chi vorreste mettervi in contatto, se poteste, attraverso una seduta medianica.
Io personalmente, data la mia frivolezza, mi butterei su personaggi dello spettacolo.
Subito chiederei di parlare col mio tanto amato Eduardo Palomo, andrei oltre col wrestler Eddie Guerrero, e finirei con l'affascinantissimo Jim Morrison..ahh, metteteci anche Elvis Presley, mio mito da bambina.
Certo, sono tantini, dovrebbero fare la fila per parlare, ma sarei curiosa di fare tante domande ad ognuno di loro.
E voi?
Credete nella possibilità di parlare con chi non c'è più?
Guardo anche il telefilm "Medium". La sua protagonista, che pare sia ispirata dalla vera Allison DuBois, donna 33enne con poteri paranormali, riesce a mettersi in contatto con i defunti con una facilità estrema, ci convive quasi. Vederla fa riaprire il cuore, o almeno fa rassicurare sul fatto che i nostri cari scomparsi ci parlano e vogliono che li ascoltiamo. Poi, sempre girando per la "stramaledettissima" rete ci scopri articoli come questo che ti annienta anche la vera signora DuBois.
Ma io non mollo e voglio continuare a credere che qualcuno che non scrive libri, che non ispira telefilms, che non va a trasmissioni tv, riesca a contattare chi non c'è più. Mi fa piacere pensarlo.
Perciò, ditemi le vostre opinioni in merito. Sono più gli scettici oppure quelli che come me credono?
Intanto la monetina comincia a muoversi..










 
posted by Sara Sidle at mercoledì, aprile 25, 2007 | Permalink |


28 Comments:


At 25 aprile, 2007, Anonymous viola

io non ci credo... bastasse così poco :(

 

At 25 aprile, 2007, Anonymous Sun

Ma daiii....per favore.....Chi è quel pirla che ha pensato a una cosa simie?? poi per rievocare un membro dell'A-team....io almeno penserei a qualcuno di più importante...tipo che so...l'omino del Mulino Bianco???? (che da quando non c'è più è rimpiazzato dalla musica del Gladiatore nei campi Elisi....Elisi giusto@_@)

 

At 25 aprile, 2007, Anonymous Paola Hewson

Non ho mai provato a comunicare con l'aldilà, anche perché non ci credo. Ma se dovessi parlare con un defunto sceglierei personaggi morti misteriosamente, così ci togliamo il dubbio una volta per tutte! Quindi vorrei sapere se Kurt Cobain, Marylin Monroe, Jimi Hendrix e Jim Morrison si sono uccisi oppure no! C'è sicuramente qualcun altro ma non mi viene a mente ora.

 

At 25 aprile, 2007, Blogger Sara Sidle

Viola, io non credo alle cose troppo sbandierate, ma voglio lasciarmi la speranza che qualcosa o qualcuno ci sia anche dopo la morte.Se poi esistesse anche la possibilità di comunicare..sarebbe bellissimo.
Sun, che l'ideatore del reality/rievocazione sia un pirla è fuori di dubbio!Per il signor Mulino Bianco, credo che gli girino così tanto le palle, data la sostituzione con la canzone, che al momento dell'apparizione farebbe un polverone!
Paola,effettivamente i nomi che hai detto farebbero curiosità pure a me. Ti dico anche nella mia mente contorta cosa ho pensato:Kurt Cobain, l'ha fatto fuori la Courtney Love, poi ti butto là un Gianni Versace, fatto fuori da Donatella.A me Carlo Lucarelli mi fa una pippa!!^___^

 

At 26 aprile, 2007, Blogger Avanguard

Il tuo post incrocia due argomenti che mi sono molto cari: telefilm anni 80 ed esoterismo :-) Secondo me la notizia su A-Team nn è molto fondata anche perchè uno dei superstiti si occupa oggi di insegnamento e di sceneggiatura, in parole povere sta apposto e ha scelto di non essere visibile. L'unico che ne avrebbe vantaggio reale è Mr. T che dopo una brutta malattia è rimasto sul lastrico. In più sempre su Mr. T erano già circolate voci di un suo ritorno ai telefilm poi smentito. Inooltre nel 2008 uscira il film tratto dalla serie, quindi non saprei proprio che pensare. Parlando invece di esoterismo l'ho studiato al lungo ed è una materia sulla quale ho lavorato, anche attraverso qualch esercitazione eseguita da professioonisti. Niente sedute naturalmente ma riti di altro genere. Mi è successa poi una cosa un pò particolare che riguarda una foto ed il Paese delle Strege, Triora. Credo molto nella possibiltià di sprigionare energie di questo tipo e di metterle a servizio di chi sente l'esigenza di comunicare con altri universi ma non vorrei parlre con nessuno in particolare piuttosto mi piacerebbe scoprire qualche segreto storico inconfessabile o qualcosa del genere. Scusami se mi sono dilungato troppo!

 

At 26 aprile, 2007, Blogger LAURA

Ad essere sincera, non conosco il telefilm A-Team, mi spiace, ma posso dire che l'idea di fare una specie di reality per evocare un attore scomparso mi sembra davvero una grande cavolata! A tutti piacerebbe contattare un defunto a noi caro e ci piace credere che ció sia possibile, ma non mi va che queste cose siano strumentalizzate dai media!

 

At 26 aprile, 2007, Anonymous Signor Ponza

Io ad essere sincero non ci credo proprio per niente, sono fatto così. Però per questo non vuol dire che non rispetti chi la pensa diversamente. D'altronde o ho ragione io o hanno ragione gli altri. :)

 

At 26 aprile, 2007, Blogger Captain's Charisma

Maddai, il mitico Hannibal non si tocca !!! per il resto ci credo ben poco :(((

 

At 26 aprile, 2007, Anonymous Anonimo

Le seute spiritche a me fanno decisamente angoscia...ma questi che vogliono revocare il defunto mi lasciano assai perplessa! Mah...un bacione Betta

 

At 26 aprile, 2007, Anonymous Tomas

Non ci posso credere !!!
C'è anche un reality su queste cose.....
E per di più han riunito l' A-team per chiamare Hannibal......

Che tristezza !!!
Io sono scettico, ma come ama dire Dyd, questo non toglie che pur essendo critico su queste cose non le ascolti, le valuti e poi, magari se capitasse, toccandole con mano, potrei anche ricredermi....
Diciamo che però non parteciperei mai a queste cose, perchè pur non credendoci, so che possono provocare brutti effetti se si è malpredisposti....
e non si sa mai !

Ciao

 

At 26 aprile, 2007, Anonymous pensierorosa

io sono molto scettica.... e da bambina non ho mai fatto le sedute spiristiche (UNA MIA AMICA LE CHIAMA COSI')perchè sono molto paurosa!!!

l'idea del programma televiso è squallida

 

At 26 aprile, 2007, Anonymous polveridiluna

non ci voglio pensare perchè mi fa paura!!! Un bacio a te

 

At 26 aprile, 2007, Blogger gds75

premettendo che l'A-team lo conoscono anche le pietre e che Elvis è ancora vivo.....
diciamo che non ci credo tanto, oddio mi è più facile credere a cose esoteriche che dare credito alle cose aiurvediche per esempio, ma forse questo più che scetticismo è vero e proprio cinismo!!!
poi se fosse possibile, vediamo un po.... kubrik, marylin (giusto per sapere veramente come è morta) e cercherei un po di risolvere tutti i delitti irrisolti.... vedi a crederci si finisce comunque nel banale :-)

 

At 26 aprile, 2007, Blogger Gala

Quando ho letto la notizia non sapervo se ridere o piangere, poi ho preferito assumere questa faccia ---> O_O Una rievocazione in un reality, ho veramente visto tutto...

 

At 26 aprile, 2007, Anonymous Robin

Mamma mia, per i soldi non si ha più rispetto nemmeno per la morte.
Non che sia una cosa nuova, ma magari non te lo aspetti da parte di persone con cui hai condiviso il successo e hai lavorato assieme per tanti anni.
See ya!

 

At 26 aprile, 2007, Anonymous francy

Guarda, io sono non scettica.. di più!!! adoro Medium proprio perchè è talmente lontana dal miomodo di pensare che mi incuriosisce, mi attira ecc..
Ah, tra l' altro proprio sabato ho visto in libreria il libro della DuBois e ho pensato" va sta zozza, sta ladra, sta buffona ecc ecc ecc.."

Comunque sia la persona, l' unica, che rievocherei sarebbe senza ombra di dubbio FREDDY MERCURY.

Se fossi in Hannibal durante il reality apparirei e gli farei fare la cacca addosso a tutti e tre per la paura, così voglio vedere se si mettono ancora a fare ste stronzate per soldi!

 

At 26 aprile, 2007, Anonymous carmen

Io sconsiglio a chiunque le sedute spiritiche. Altro che esoterismo e comunicazione con l'aldilà o l'aldiqua, le sedute spiritiche possono smuovere quel che non ci aspettiamo. Molti clienti di esorcisti hanno cominciato da lì. Conosco di persona una famiglia che si dedicava all'esoterismo. Una sera durante una seduta spiritica con l'ausilio di alcuni amici, sentono un urlo disumano provenire dal lettino del figlioletto che allora aveva tre anni e mezzo. Da quel giorno quel bambino non è mai stato normale, ha dei problemi ed ora i genitori, oramai arrivati ai sessanta, si chiedono a chi lo lasceranno una volta morti..

 

At 26 aprile, 2007, Anonymous netstar

Io mi associo al commento sopra il mio (carmen). Cercando di essere serio per una volta, posso dirti che con l'evocazione dei morti non si scherza. Nel caso in cui uno dei componenti della seduta spiritica fosse inconsapevolmente un medium e non sapesse come "agire", le conseguenze potrebbero essere pericolose o ancora peggio. Come mi disse una volta una persona, i morti vanno lasciati in pace: si fanno sentire loro quando hanno bisogno di qualcosa.

Poi si può anche essere scettici o meno, non ha importanza. :)

 

At 26 aprile, 2007, Anonymous alicesu

se avessi il coraggio, credo che chiamerei un mio vecchio amico, che ho perso anni fa.
Comunque ci credo. proprio per questo non mi arrischio...

 

At 26 aprile, 2007, Blogger Sara Sidle

Avanguard, mi piace quando ti dilunghi sugli argomenti.^____^
Riguardo la storia delle foto mi piacerebbe saperne di più. Se una volta hai voglia mi racconterai..
Laura, anche a me è la strumentalizzazione che fa rabbia. magari certe cose sono vere ed a causa di queste pagliacciate la gente diventa scettica.
Signor Ponza, il tuo ragionamento non fa una piega!:)
Capitano, povero Hannibal, dillo a lui com'è contento che gli vogliono rompere le scatole!:)
Betta, le sedute spiritiche, oggi, fanno paura anche a me, ma da giovane ti credi temeraria..che scema sono stata, se ci ripenso..
Tomas, le inventano di tutte!Io credo, ma capisco chi non lo fa.Ti dico solo che ho dei parenti, gente veramente alla buona che i magheggi e le bugie non sanno neppure cosa sono. Ebbene, loro avevano in casa lo spirito di un vecchio parente.Succedevano storie stranissime..Questo mi fa credere un po' di più, conoscendo i miei parenti sono certissima che non avrebbero mai mentito.
Pensierorosa, meglio averne paura di certe cose che farle per cazzeggiare..
Polveri, è lo stesso ragionamento che fa sempre mia madre..Di certe cose non se ne parla per paura.
Gds, e dove sarebbe Elvis?? Sarà mica un settantenne arzillo, magari con la bandana che ama giocare a nascondino..Ahh, no, quello è Berlusconi..^____^
Gala, la faccia è quella giusta!!
Robin, che per i soldi non si ha rispetto neppure per i morti è verissimo. Ma pensa, lo fanno familiari coi propri morti, figurati i compagni di George Peppard..
Francy, la DuBois mi puzza molto pure a me, ma non voglio indagare per non farmi crollare il mito telefilm. Per la cacca, chi può dire che non lo faccia! Con la materializzazione può accadere di tutto!!:)
Carmen, le sconsiglio anch'io. Quando sei ragazzina, però, a certe cose, stupidamente, non ci badi, e non sai cosa rischi. ma il fatto che richiamando qualcuno questo può anche restare l'avevo sentito dire..
Net, hai ragione. Nel leggere la tua frase finale mi rammento la mia adorata nonna. lo diceva sempre, e quando ero ragazzina ci diceva: A me non mi chiamate,tanto non vengo. I morti vanno lasciati in pace.Ebbene, la penso spesso ma non la chiamerei mai.
Alice, se dovessi dirti due nomi di familiari direi mia nonna e mio cugino. ma come ho scritto sopra non lo farei mai per rispetto loro.

 

At 27 aprile, 2007, Anonymous Signo

Cara Saretta,
mi trovi davvero impreparato sull’argomento : io son scettico di natura ma…non si sa mai! E comunque, come direbbe il buon colonnello Hannibal Smith, muovendo leggermente la testa, : “Adoro i piani ben riusciti”, nel caso si possa davvero contattare un caro defunto :-) Buon week end, un bacione ciao
SIGNO

 

At 27 aprile, 2007, Blogger caterinapin

Ci ho provato pure io ai tempi ed è stato da brivido...
Forse qualcuno mosse il tavolino, ma ti assicuro che ravamo davvero tutti del colore della cera!
Provammo ad evocare vari personaggi, ma nessuno "rispose" finché a qualcuno venne in mente la regina Vittoria (vai a capire perché...) e poco dopo si scatenò qualcosa di inspiegabile: aria fredda (eravamo in luglio), tremori del tavolino e delle sedie e uno strano odore che non ho mai più sentito (per fortuna!).
Suggestione?
Bho!
Cate

 

At 28 aprile, 2007, Anonymous sandro

sono molto ma molto scettico. ma se devo fare dei nomi vorrei incontrare dei personaggi storici per sapere come sono andate veramente le cose, e Totò per farmi quattro risate.

 

At 28 aprile, 2007, Blogger Francesc@

Io vorrei parlare con tutti i miei nonni, bisnonni etc. etc. e poi con Marylin Monroe e Lady Diana, tanto per sapere com'è andata veramente!

 

At 29 aprile, 2007, Anonymous Anonimo

Io imbrogliavo sempre e spostavo la moneta dove volevo io!

questo post ha meritato un posto nella 'vetrina' di guizzo
ciao

www.ilguizzo.splinder.com

 

At 30 aprile, 2007, Anonymous Anonimo

Grazie millle! Un grande bacione Betta

 

At 01 maggio, 2007, Blogger Cilions

a me queste cose un po' inquietano... ma non credo sia così facile...

 

At 06 agosto, 2007, Blogger GIACOMO

Ciao,io vorrei parlare soprattutto con freddie Mercury (se fosse davvero possibile...)
Ma la storia di George Peppard mi sembra alquanto strana,non si dovrebbe scherzare in tv su queste cose...