martedì, maggio 01, 2007
Chiacchiere da bar
Come ho già detto migliaia di volte, abito a Montecatini, città termale e delle russe.
Posso perciò dire che gli uomini che bazzicano la mia città, spesso e volentieri sono in cerca di facili emozioni e facili approcci. Di qui le mie perplessità nei confronti di certi tipi di maschi.
Ma l'uomo, è ancora cacciatore?
E noi, siamo sempre le prede?
Certo, ancor più difficile da dire quando leggi articoli come questo, dove scopri che una studentessa di sociologia olandese ha deciso di aprire una scuola per insegnare agli uomini, vergini e con pochissime esperienze, come soddisfare una donna, mettersi un preservativo e quant'altro crei un imbarazzo nei confronti di una fanciulla.
L'olandesina si avvale di 5 "insegnanti" definite professioniste del sesso tutte accuratamente preparate per aiutare gli alunni al loro primo rapporto. Niente a che vedere con la prostituzione, nooooo!
Le solerti insegnanti spendono almeno tre ore ad alunno, fanno il bagno con loro, si perdono in massaggi per la scoperta del proprio corpo. Una esperienza erotica, come la definisce la fondatrice dell'agenzia.
Mi chiedo, ma davvero gli uomini hanno bisogno di qualcuno che sveli loro le arti del sesso?
Sono davvero così sprovveduti?
E noi donne, siamo così esigenti?
Può essere utile una scuola di questo genere?
Andando oltre, con le notizie, scopro con sorpresa che la chirurgia estetica intima sta facendo scalpore.
Pare proprio che sempre più persone decidano di andare dal chirurgo per ritoccare, migliorare, allungare o modellare le parti più nascoste del proprio corpo.
Non mi dilungo sui vari tipi di interventi richiesti, ma anche in questo caso sono rimasta basita dagli uomini.
Si dice, infatti, che i maschi soffrano della "sindrome da spogliatoio".
Tutti nudi in uno spogliatoio, con i loro "cencini" all'aria. Impossibile nascondere o mentire. A qualcuno può succedere di sentirsi inadeguato, da qui l'intervento più richiesto, ossia l'allungamento del pene.
Calmi, maschietti!!
Non è che fanno miracoli, ma riescono ad allungarli da 1,5 a 3 centimetri, ma solo a riposo. Nessun cambiamento, perciò nell'erezione.
Ad essere sincera, sapere queste cose mi consola. Credevo che solo noi donne ci creassimo problemi, per il fisico, per il fatto di non essere all'altezza di un ragazzo, ed invece siamo tutti uguali.
Ma allora, continuando con gli interrogativi, i playboy dove sono andati a finire?
I vitelloni che in spiaggia si riempiono lo slip col calzino dando la caccia alle straniere, che fine faranno?
Arriverà anche per loro l'estinzione?
Mi sono accorta che questo post contiene una marea di domande, forse stupide, forse senza risposta, ma che hanno rimescolato un po' le carte tra il mondo maschile e femminile.
Voglio sperare che tutte le notizie che ho letto e riportato, alla fine, siano bufale, per far chiacchierare sul sesso, per far rumore. Voglio rimanere con la convinzione che, almeno il sesso, debba essere spontaneo, un esplosione di sensi che arriva, alcune volte maldestramente, altre invece con arte, ma sempre nella più completa spontaneità.
A voi maschietti, invece, dico, fatevi sentire, perchè con tutte queste nuove notizie vi fanno neri!
Forza ragazzi, siamo tutti nella stessa barca!
Spero, che chi legge questo post si renda conto che è stato scritto con la massima ironia.
D'altra parte sono single, figuriamoci se sputerei nel piatto dove vorrei mangiare, no??

 
posted by Sara Sidle at martedì, maggio 01, 2007 | Permalink |


32 Comments:


At 01 maggio, 2007, Anonymous Signor Ponza

Fino a qualche tempo fa non ci si sognava nemmeno una roba del genere. Si è sempre fatto tutto senza insegnanti e tutto sommato credo che sia anche riuscito bene. Se si misura poi l'efficienza in numero di bambini fatti, direi che allora sarà proprio inutile questa scuola.

 

At 01 maggio, 2007, Anonymous alicesu

la cosa degli insegnanti è tristissima.
Ma, a parte questo, il sesso maschile lascia veramente a desiderare. Forse perchè c'è troppo maschilismo. Soprattutto a letto.

 

At 02 maggio, 2007, Blogger Marco

l' "ansia da prestazione" risale all'uomo delle caverne... penso che semplicemente quella corsa spasmodica alla perfezione che fino a un po' di tempo fa era quasi unicamente femminile (almeno sui mass media) ora riguarda in larga misura anche noialtri. Non mi stupisce che i maschi anoressici, che per ora sono il 10% del totale, siano in aumento.

 

At 02 maggio, 2007, Blogger gds75

tu ci scherzi su, ma c'è chi queste cose le prende sul serio.
credo che il problema al solito sia dei modelli comportamentali che cercano di dare alla società, se vedi gli ultimi reality parlano solo "l'uomo perfetto" dove una giuria cerca l'uomo perfetto che sia sia Woody Allen che Brad Pitt, "1,2,3 stalla" dove uomini veri(???) competono con sgallettate di terz'ordine e "la pupa e il secchione" dove passa il principio che se sei donna non importa che tu sia una capra ti basta essere un po puttanella che nella vita te la cavi, e che se sei uomo, non importa se sei un genio per scopare devi solo o apparire bene o essere miliardario.
e chiaro che con questi presupposti il così detto uomo medio possa avere qualche problema di autostima.
Sono convinto che non sia così la maggioranza delle persone, ma ho il timore di essere smentito ;-)

 

At 02 maggio, 2007, Blogger LAURA

Addirittura una scuola per il sesso!! Che brutto, il sesso dovrebbe essere una cosa cosí naturale e invece sempre piú i media ce lo descrivono come qualcosa di finto, programmato..che cavolo,non è mica un'esibizione in cui alla fine si ottiene un voto! Il sesso nasce spontaneamente quando due persone si vogliono bene. Perchè tutti vogliono far credere che sia una cosa cosí "artificiale"?

 

At 02 maggio, 2007, Anonymous Tomas

Al nord europa son sempre avanti !!!
Per il resto....
l'uomo resta cacciatore....
è la donna che non fa + la preda....
fa l'esca.....per cacciare anche lei....
;-D

 

At 02 maggio, 2007, Blogger Captain's Charisma

La parte della simpatica olandesina istruttrice di sesso mi sembra davvero simpatica, anche se credo proprio che più che insegnare faccia ltro ;))) per tutto il resto credo sia un fattore di insicurezza, un po' come le tette per voi donnine...fortunatamente son molto sicuro di me ;)))))

 

At 02 maggio, 2007, Anonymous Anonimo

ho letto anch'io l'articolo sulla scuola olandese. Anche se non mi sa molto di sucola. Mi sembra poprio una elegante forma di prosituzione. Ma se gli uomini sono contenti così...anche se mi stupisce che ci sia gente che ha bisogno di questo! Un bacione Betta

 

At 02 maggio, 2007, Anonymous netstar

ahah, non mi stupisco più di nulla, anche la scuola delle olandesine ci sta bene nella nostra società! ;)

 

At 02 maggio, 2007, Anonymous viola

la tua ultima frase mi ha fatto scoppiare a ridere! XD

credo che davvero le donne siano diventate più esigenti, ma non per la forma fisica ed estetica più che altro per altre caratteristiche.
io però non li distruggerei così sti poveri uomini, basta capire che prima viene il piacere della donna!!!!!!!!!! :D

 

At 02 maggio, 2007, Anonymous Robin

Guarda, ne avevo parlato qualche tempo fa in stazione, di cose che alla fin fine non erano molto distanti da queste.
Il punto della questione è che del sesso, anche se non è più un vero e proprio tabù, ancora se ne parla a denti stretti, cambiando alla svelta discorso. Un sacco di persone l'educazione sessuale a scuola, ad esempio, la saltano a pié pari perchè "scandalosa" ed evidentemente quei cazzari che dovrebbero insegnarti le cose della vita (che non sono solo la matematica, la storia e l'italiano) se ne vergognano troppo.
Poi è ovvio che se ti istruisci coi film porno e guardi la televisione e il modello di uomo (ma anche di donna, eh...) che propongono cominci a convincerti che devi per forza di cose essere un toro da monta o nella vita non combinerai mai un cazzo.
Per quanto riguarda l'olandese, beh, penso che alla fin fine faccia le stesse robe delle sue colleghe in vetrina, lei ha avuto l'intuizione geniale di cambiare il nome e magari approfittarne per ritoccare la parcella.
See ya!

 

At 02 maggio, 2007, Blogger Sara Sidle

Signor Ponza, concordo col tuo commento.Un tempo l'uomo era autodidatta, ora ha bisogno di una maestra che lo prenda per mano..triste eh?
Alice, mica tutti sono maschilisti..qualcuno..
Marco, l'ansia da prestazione la vedo più per l'uomo..Da dire che il maschio di oggi cerca sempre la via più facile, così anche se fa cilecca, ha speso solo qualche cento euro per nulla..
Gds, credo anch'io che non sia la maggioranza delle persone ad avere i problemi che hai citato. Credo, però, che il maschio tenda a voler faticare meno per trovarsi una donna, anche solo per un rapporto fisico. Riguardo ai modelli che propinano ai reality, bei maschi!Magari sono tutti passati sotto Mora!!
Laura, hai ragione.Alla fine vogliono sciupare anche una delle cose più naturali del mondo!
Tomas, si dice sempre che alla fine sono sempre le donne che scelgono. Gli uomini, però, non è che si muovono tanto eh??
Capitano, simpatica l'olandesina? A me sembra furrrrba!Per l'insicurezza, posso capirlo, anche voi uomini avete le vostre paure.
Betta, credo anch'io sia una elegante forma di prostituzione. Per i clinti..sicuramente l'avvento di una cosa nuova.
Net, anch'io non mi stupisco, però voi uomini non ci passate benissimo..:)

 

At 02 maggio, 2007, Blogger Sara Sidle

Viola, io, purtroppo, anche per le donne avrei parecchie cose da dire e non tutte bellissime..Siamo diventate esigenti, si, ma tanto anche per la condizione economica del partner..:( Per il fatto che a volte si dovrebbe ricordare agli uomini che viene prima il piacere della donne..facciamoli un appuntino!^___^
Robin, è vero quello che dici. Ma anch'io quando ero più giovane sapevo poco, e tanti ragazzi che conoscevo guardavano film porno, ma sono sempre riusciti a fare le cose come si doveva senza panico e paure. E' diverso, per me, il carattere dei maschi. Oggi sono più fragili. Anche un rapporto sessuale può essere un ostacolo. Poi, in fondo, a livello maschile, quali sono i modelli che vogliono affibbiarvi? Quei manzi dei reality, che è venuto fuori essere passati dal letto di altri uomini??
Oggi il modello maschile sembra più propendere per i gay che per gli etero.

 

At 02 maggio, 2007, Anonymous roberta

c'e' un reality show che non mi ricordo neanche come si chiama, ma che ha a che fare con dei chirurghi plastici a beverly hills, e in alcune puntate hanno fatto vedere delle operazioni per migliorare, diciamo cosi', l'aspetto delle parti anatomiche maschili.
anch'io penso che adesso c'e' questo ideale di ricercare la perfezione a tutti i costi, e di stupire il proprio/propria partner con tutti gli effetti possibili ed immaginabili. ma io sono ancora molto romantica, e mi e' sempre piaciuta l'idea di "imparare" la perfezione insieme al mio compagno...in fondo la pratica rende perfetti!

 

At 02 maggio, 2007, Anonymous sandro

la donna è diventata giustamente esigente e in alcuni uomini è aumentata l'ansia da prestazione.
per quanto riguarda la scuola non mi scandalizza affatto, ci son sempre state credo, ma credo che sara frequentata poco dagli sprovvveduti e piu da chi va in olanda per certe sue attrattive.

 

At 02 maggio, 2007, Anonymous Robin

Il modello che ci offrono è quello dell'uomo perfetto, come ha detto qualcuno in un commento. Devi essere un Adone e devi essere brillante.
Una volta l'uomo era molto meno trendy, era più la donna che seguiva le mode ecc... adesso stiamo assistendo ad un progressivo appiattimento o meglio, sovraimpressione, dei due sessi. L'uomo diventa un donno, con le sue cremine, le lampade e il capello perfetto e la barba curata per forza, possibilmente glabro che il pelo non è più virile ma fa uomo della caverna ecc... la donna sta invece diventando una uoma. E' forse colpa degli stilisti gay che vogliono a cui piacciono gli uomini e pertanto trasformano le modelle in maschi e vorrebbero i maschi come le modelle? Non lo so, ma è questo che poi i media propongono alla gente. Ed essendo in genere la gente formata dai cosiddetti "peones", allora si adegua.

 

At 02 maggio, 2007, Anonymous alicesu

dici che non tutti sono maschilisti? aletto, dico.
In tanti anni, ne ho incontrato solo uno che non lo è. Andrea, appunto.
La cosa fa riflettere.

 

At 02 maggio, 2007, Blogger Morgan

Che uomini tristi...

 

At 02 maggio, 2007, Blogger Sara Sidle

ROBERTA,che bello risentirti! Imparare insieme al compagno è la cosa più bella, ma chi il compagno non ce l'ha? E' questa ricerca della perfezione che non riesco più a capire..
SANDRO spiegami, io sono donna, ma che intendi per esigenti?A livello sessuale o di persona?Parlo per me, è logico che una donna, come voi, credo, spera sempre che un rapporto sia fatto di scambio, di darsi piacere a vicenda, come dice giustamente anche ALICE.Certamente esistono rapporti sessuali scadenti, ma può succedere per entrambi i sessi. Che poi le donne abbiano preso il sopravvento, su quello sono d'accordo anche con ROBIN. Le donne si stanno mascolinizzando mentre gli uomini effemminando, ma di questo do più la colpa alle ragazze che altro.C'è però da dire che dipende anche dalle ragazze che si scelgono..In ogni caso, qualche anno fa il sesso era vissuto con più semplicità, con le dovute cilecche, le defezioni delle misure, la mancanza di fantasia.Ma tutto era avvolto in un'alone di normalità.
MORGAN, sono certa che non tutti gli uomini sono tristi!Devo cercare il fidanzato, non ne posso dire male!!^____^

 

At 03 maggio, 2007, Blogger rossana

hai capito in olanda...ahha ormai non mi stupisco +...le cose più strane sono realtà! per quanto riguarda i maschietti..hanno più fissazioni d noi donne

 

At 03 maggio, 2007, Anonymous sandro

in entrambi. sia nella sfera sessuale che personale. ed è giusto cosi. una volta, parlo de generazione fa, la donna era forse troppo accondiscndete. io sono per il giusto e libero scambio.

 

At 03 maggio, 2007, Anonymous SIGNO

Carissima Saretta,
questa poi proprio non la conoscevo : l’università della “Prima Volta”….ah ah ah…che tristezza!!!
Sinceramente penso e credo sia molto meglio raggiungere da sé le proprie esperienze e le conseguenti conoscenze, volta per volta, anche a rischio di possibili ed eventuali figuraccie che, comunque, tutto sommato ti rendono anche più intrigante proprio perché vero. Sulla questione “sindrome da spogliatoio”, giocando a calcio da parecchi anni, devo dire che la giusta ironia aiuta invece a fare gruppo se usata (l’ironia) senza cattiveria. Altro discorso, a me inspiegabile, è la sindrome da “mutande durante la doccia” : ebbene, dopo svariati anni, c’è ancora qualcuno che, dopo gli allenamenti o la partita, persiste nel farsi la doccia con le mutande addosso!!!! Eccessiva timidezza??? O magari trattasi di chi non ha ancora frequentato i corsi dell’olandesina di cui parli nel post??? Ah ah ah ah….chissà!! Buonissima giornata, un bacione

SIGNO

 

At 03 maggio, 2007, Anonymous pensierorosa

ho colto l'ironia....

 

At 03 maggio, 2007, Blogger Avanguard

Mi fa sorridere questa scuola perchè preme l'acceleratore su un luogo comune che aleggia ormai da molto senza essere poi così vero, gli uomini non sono più quelli di una volta e le donne nemmeno etc etc. Credo che non sia così e che certe teorie provengano da sociologi stanchi e annoiati. Si confonde la femminilizzazione dell'uomo con una sua ipotetica e soppravvenuta incapacità amatoria. Riguardo invece agli interventi penso che questa sì, sia una mania soprattutto nei maschi e dovuto a quanto ho detto sopra: ha anche un nome ma è troppo volgare per dirlo qui :-P Comunque come sempre post ironico, azzeccato e aperto a svariati ragionamenti, brava :-)

 

At 03 maggio, 2007, Anonymous antonio vergara

l'uomo cacciatore? che fesseria. sono sempre state le donne a lasciarglielo credere, in fondo spetta al gentil sesso dire quando e dove e se.

 

At 03 maggio, 2007, Anonymous Anonimo

Quasi quasi prendo la seconda laurea...

comunque per restare in argomento ti ho nominata per una catena sul sesso...

www.ilguizzo.splinder.com

 

At 03 maggio, 2007, Anonymous Sun

Spettacolo....il disegnino poi commenta già da solo!
Io penso che gli uomini cacciatori di una volta non ci siano quasi più, in via d'estinzione insomma, e io che son donnina di tradizioni radicate faccio fatica ad abituarmi a mettere la 4^ quando conosco un ragazzuolo!!!!mi vergogno eh...però sono pure un po esigente, VI PREGO CON LE SOPRACCIGLIA PIù RIFATTE DELLE MIE NOOOOO!!!!!!!!

 

At 04 maggio, 2007, Anonymous Paola Hewson

Forse gli uomini vanno a "scuola" solo per le olandesine!
Questa cosa mi lascia un po' perplessa, è vero ci sono tanti uomini timidi in giro, ma non credo che una scuola possa dar loro una svegliatina! Qui ci vuole una terapia d'urto!

 

At 04 maggio, 2007, Anonymous kira

Anche tu bazzichi tra le notizie di Libero, vero?! XD
Mah... arrivare a interventi chirurgici di quel genere mi sembra un tantino esagerato!
E per la scuola di sesso... bè, se c'è qualcuno che paga per andarci, furba lei ad averci pensato!

 

At 04 maggio, 2007, Anonymous carmen

Che noia triste queste notizie, ritocchini chirurgici e insegnanti di sesso disponibili..

 

At 08 gennaio, 2010, Anonymous Anonimo

Your blog keeps getting better and better! Your older articles are not as good as newer ones you have a lot more creativity and originality now keep it up!

 

At 09 gennaio, 2010, Anonymous Anonimo

Private Amateure

Sexflatrate Blog

amateurs sex